filastrocche aprileAprile

Io sono Aprile
e sono il più gentile,
tutti gli alberi li faccio fiorire,
tutti gli uccelli li faccio cantare,
giovani e vecchi faccio rallegrare.

Pioggia d’aprile

Sui campi stamattina
scende una pioggia fina,
e musica soave
spande per ogni dove.
Tutta se ne commuove
la terra, che riceve
questa freschezza lieve
che dolcemente piove.
(A. Orvieto)

Pesci d’aprile

Attento, attento bambino!
C’è per aria un pesciolino
di panno, sporco di gessetto,
e qualcuno sussurra: “Lo metto
sulla schiena al più distratto”.
E’ un pesciolino matto,
un pesciolino d’aprile.
Se ti tocca, sii gentile;
si tratta d’un piccolo gioco,
uno scherzo che dura poco,
non più d’un giro di sole,
e l’usanza così vuole.
Il pesciolino che vola,
tra i piccoli della scuola,
è un segno primaverile
della gaiezza infantile.
Attento, attento bambino:
vola vola il pesciolino.
(V. Masselli)

Pioggia d’aprile

Nuvole pazzerelle!
Scherzano su nel cielo
in un momento intessono
intorno al sole un velo.
Poi leste quattro gocciole
di pioggia spruzzan giù:
e al sol fuggendo, gridano:
“Adesso asciuga tu!”
(L.Schwarz)

Tutte le filastrocche qui citate restano di proprietà dei rispettivi autori o degli aventi diritto. 
La pubblicazione ha scopo unicamente didattico e non verrà effettuata nessuna operazione di vendita o di tipo editoriale.
Libri consigliati
Filastrocche a volontà
Per mesi, stagioni e grandi occasioni
Prime fiabe e filastrocche
di G. Rodari
Oggi cosa facciamo?
Le attività e i giochi da proporre ai neonati e ai bambini di Serena Rocchi
Le filastrocche
I grandi classici di Richard Scarry
https://i1.wp.com/blog.bimbonaturale.org/wp-content/uploads/2015/05/filastrocche-aprile.jpg?fit=666%2C397&ssl=1https://i1.wp.com/blog.bimbonaturale.org/wp-content/uploads/2015/05/filastrocche-aprile.jpg?resize=150%2C150&ssl=1Redazione BimbonaturaleStrumenti didatticididattica,infanziaAprile Io sono Aprile e sono il più gentile, tutti gli alberi li faccio fiorire, tutti gli uccelli li faccio cantare, giovani e vecchi faccio rallegrare. Pioggia d’aprile Sui campi stamattina scende una pioggia fina, e musica soave spande per ogni dove. Tutta se ne commuove la terra, che riceve questa freschezza lieve che dolcemente piove. (A. Orvieto) Pesci d’aprile Attento, attento bambino! C’è per aria un...