Non è così infrequente essere soggetti a tremori muscolari. Uno dei più fastidiosi è forse il tremore alla palpebra (di solito una sola) che compare improvvisamente durante l’arco della giornata per pochi secondi, durante i quali la palpebra pulsa o trema in modo involontario. Questo tremolio può comparire diverse volte nell’arco della giornata e durare per diversi giorni.

Sebbene non sia un disturbo doloroso o preoccupante è comunque un evento fastidioso. Vediamo nei dettagli cos’è il tremore della palpebra, cosa lo causa e come aiutare il nostro organismo a liberarsene.

La miochimia (tremore della palpebra), cos’è

occhio
QUEL TREMORE FASTIDIOSO – La miochimia è una contrazione del muscolo della palpebra, superiore o inferiore, involontaria e senza possibilità di controllo, che provoca un tremolio della palpebra stessa. Sebbene questo sintomo sia di natura assolutamente benigna occorre tenerlo sotto controllo e contattare uno specialista nel caso in cui si protragga per molto tempo e con frequenza e durata elevata.

Le cause del tremore della palpebra

Stanchezza e affaticamento

Dormire poco e male oppure sovraffaticare gli occhi, con molte ore davanti allo schermo del computer, smartphone, tablet, Tv o videogiochi, è una delle cause principali del tremore alla palpebra.

In alcuni casi l’affaticamento dell’occhio è dovuto alla necessità di mettere degli occhiali che correggano dei disturbi alla vista.

Stress e ansia

Uno stato di tensione diffuso e persistente, porta a un malessere generale, sia sul pianto psichico-emotivo, sia sul piano corporeo.

Questa tensione, se non scaricata in altro modo, può condurre a tremori muscolari involontari che permettono al corpo di liberarsi di quest’energia in più.

Allergie

La produzione di istamina dovuta a fenomeni allergici potrebbe causare il tremore della palpebra. L’occhio che lacrima troppo o è troppo secco potrebbe essere causa di miochimia.

Carenze nutrizionali

Una carenza di magnesio e potassio, fondamentali nei fenomeni di contrazione muscolare, può provocare questo disturbo.

Così come un abuso di caffeina e alcol può essere maggiormente soggetto a tremore delle palpebre.

La visione psicosomatica del tremore alla palpebra

Gli occhi, da un punto di vista spirituale, sono in connessione col sentimento: vengono detti, non a caso, “lo specchio dell’anima”.

Con gli occhi manifestiamo noi stessi, i nostri pensieri, il nostro essere e il nostro sentimento.

Ma gli occhi sono anche un organo di senso, portano dentro di noi un’impressione, forme, colori e, a loro volta, i sentimenti delle altre persone che interagiscono con noi: si dice anche “vale più uno sguardo di mille parole”.

Secondo la MTC, poi, l’occhio sinistro è correlato al materno/femminile e alla luna, l’occhi destro al paterno/maschile e al sole. In questo vediamo la perfetta complementarietà degli occhi che manifestano la nostra essenza come perfetta armonia tra opposti.

Da un punto di vista psicosomatico possiamo dunque vedere una tensione muscolare che deve trovare sfogo, dovuta all’esigenza di “vederci chiaro” e scaricare un’emozione rispetto a un evento o una persona, relativa al materno femminile (se si tratta di occhio sinistro) o paterno maschile (se si tratta di occhio destro).

I rimedi naturali contro il tremore della palpebra

fiordaliso
FIORDALISO – In caso di occhi irritati e secchi, un infuso di fiordaliso può essere quello che fa per voi. Un collirio naturale, magari a base di fiordaliso o eufrasia, è molto utile. Per occhi molto irritati un collirio a base di acido ialuronico è l’ideale. Scopri di più su Fiordaliso, amico degli occhi

 

bere acqua
BERE MOLTA ACQUA – La disidratazione può favorire fenomeni di contrazioni muscolari, per questo è importante essere ben idratati bevendo almeno 2 litri di acqua naturale al giorno.

 

mandorle
MANDORLE, UNA SFERZATA DI MAGNESIO – Contro i tremori muscolari è opportuna un’integrazione di potassio e magnesio. 5-6 mandorle al giorno possono garantire il giusto apporto di magnesio, una banana quello di potassio. Tra gli alimenti più ricchi di questi minerali ricordiamo: frutta secca, legumi, cereali integrali, frutti di mare, cavolfiori, broccoli, patate, uva, ananas, arance, frutti di bosco.

 

massaggio occhi
UN MASSAGGIO PER SCIOGLIERE LA TENSIONE – In caso di tremore alla palpebra un massaggio può essere d’aiuto: scioglie le tensioni muscolari e rilassa. Per farlo, lavate con cura le mani e procedete con semplici e delicati movimenti dalla radice del naso fino alla fine dell’occhio. Il massaggio può aiutare anche a aumentare la circolazione sanguigna e a rafforzare i muscoli oculari. Un piccolo cuscinetto contenente semi di lino, lavanda e camomilla può essere utilizzato la sera prima di addormentarsi per dare benessere agli occhi.

 

 

Prodotti utili
Collirio con estratto di fiordaliso
Occhi Sani - Mascherina per Occhi
Per occhi stanchi, irritati, arrossati, palpebre gonfie
Il benessere degli occhi
CD
Eyes Cool - Maschera fredda
Rilassamento degli occhi
https://i1.wp.com/blog.bimbonaturale.org/wp-content/uploads/2016/05/occhio.png?fit=960%2C688https://i1.wp.com/blog.bimbonaturale.org/wp-content/uploads/2016/05/occhio.png?resize=150%2C150Redazione BimbonaturaleRimedi naturaliSlidernaturopatia,rimedi naturaliNon è così infrequente essere soggetti a tremori muscolari. Uno dei più fastidiosi è forse il tremore alla palpebra (di solito una sola) che compare improvvisamente durante l'arco della giornata per pochi secondi, durante i quali la palpebra pulsa o trema in modo involontario. Questo tremolio può comparire diverse...