Il bambino, in quanto individuo, non può essere paragonato con altri bambini.

Quelle che seguono sono indicazioni di massima sulle capacità che il bambino dovrebbe aver acquisito dai 6 mesi ai 3 anni d’età.

TAPPE DI SVILUPPO DA 0 A 6 MESI – Ogni bambino cresce e si sviluppa in modo molto individuale, non è perciò possibile confrontare il bambino con altri. Tappe di sviluppo psicomotorio del bambino – da 0 a 6 mesi

6-9 mesi

Il bambino in questi mesi:

  • Comincia la lallazione, cioè la ripetizione di semplici sillabe:ma-ma, pa-pa…
  • Volge la testa verso un suono o se chiamato per nome.
  • Sta seduto anche senza sostegno.
  • Passa un oggetto da una mano all’altra.
  • Manipola gli oggetti con opposizione del pollice.
  • Inizia a mangiare da solo.
  • Manifesta ansia quando la madre si allontana.
  • Comincia a gattonare
bambino 6 mesi
PRIMA DEI 9 MESI – Il bambino comincia a gattonare e a “lallare”, ovvero produrre suoni come la-la-la-la, ma-ma-ma-ma, pa-pa-pa-pa

9-12 mesi

Il bambino in questi mesi:

  • Inizia la comunicazione intenzionale (già dai sei mesi capisce molto bene quando lo si rimprovera e gli si dice di no )
  • Si gira se qualcuno lo chiama.
  • Lallazione consonantica variata (sembra che conversi)
  • Pronuncia parecchie vocali e consonanti
  • Mostra tentativi di imitazione di vocaboli prodotti dall’interlocutore.
  • Comincia a pronunciare le prime parole di senso compiuto.
  • Cammina lungo le pareti.
  • Sta in piedi da solo per un breve periodo
  • Imita i suoni
  • Indica un oggetto
  • Afferra un oggetto opponendo pollice ed indice
PRIMA DELL’ANNO DI ETA’ – Il bambino è in grado di stare in piedi sostenendosi alle pareti o a un appoggio, è in grado di afferrare un oggetto opponendo pollice e indice, comincia a pronunciare le prime parole di senso compiuto.

12-18 mesi

Il bambino in questi mesi:

  • Pronuncia le prime parole riferite ad un oggetto.
  • Inizia la parola-frase.
  • Sta in piedi da solo.
  • Cammina senza sostegno con base allargata.
  • Pronuncia diverse parole con significato (oltre mamma e papà)
  • Restituisce un oggetto su richiesta.
  • Costruisce una torre di due pezzi con le costruzioni.
  • Cammina senza sostegno.
  • Corre e si arrampica.
  • Sale i gradini tenuto per mano.
  • Si toglie le scarpe.
  • Lancia una pallina.
  • Si alimenta da solo con le mani e comincia a usare le posate in modo corretto.
  • Riconosce 5-10 parole (oltre mamma e papà)

    bimbo 12 mesi
    FINO A 18 MESI – Il bambino impara a camminare. Comincia inoltre a mangiare da solo, provare a vestirsi e spogliarsi, comprende sempre più parole e prova a produrre le sue prime semplici frasi.

18-24 mesi

Il bambino in questi mesi:

  • Cammina, corre, si arrampica.
  • Lancia la palla.
  • Calcia la palla.
  • Sale e scende le scale con aiuto.
  • Si alimenta da solo con cucchiaio.
  • Solleva e beve da solo dalla tazza.
  • Scarabocchia.
  • Cammina all’indietro.
  • Riconosce 20-40 parole.
  • Costruisce una torre con quattro pezzi.
  • Riconosce o indica alcuni animali domestici.
  • Riconosce o indica alcune parti del corpo.
  • Si toglie scarpe e calzini, apre una cerniera lampo.
  • Si spoglia da solo.

    bambina 20 mesi
    INTORNO AI 2 ANNI – Il bambino acquisisce sempre maggiori abilità motorie, linguistiche e verbali: corre e si arrampica, si spoglia e prova a vestirsi da solo, mangia da solo, è capace di lanciare e tirare calci alla palla, scarabocchia e gioca con le costruzioni.

 2-3 anni

Il bambino in questi mesi:

  • Comincia a pronunciare frasi sempre più complesse.
  • Utilizza i pronomi personali (io, me)
  • Il vocabolario si arricchisce.
  • Si spoglia da solo e comincia a rivestirsi da solo.
  • Si arrampica su una sedia per raggiungere un oggetto.
  • Sfoglia un libro girando una pagina per volta
  • Apre la porta
  • Nomina gli oggetti più familiari.
  • Pronuncia 2-3 o più frasi.
  • Saltella sul posto.
  • Comincia a controllare gli sfinteri.
  • Nomina e indica una immagine
  • Iniziano le prime domande (dove?, cosa?)
  • Ritrova un oggetto anche se non lo vede (la parola diventa simbolo)
  • Nomina gli oggetti più familiari.
  • Pronuncia più frasi.
  • Saltella sul posto.
  • Controlla gli sfinteri almeno di giorno.

    bambina 2 anni
    TRA 2 E 3 ANNI – Il bambino è un terremoto: avendo acquisito sempre più autonomia, prova a testare fin dove può spingersi. Cominciano i primi capricci, le prime domande, la prima messa alla prova della fiducia che ripone nell’adulto. Scopri anche L’importanza educativa del saper dire di no

3 anni

Il bambino, dopo i 3 anni:

  • Usa la struttura grammaticale dell’adulto (singolare, plurale, maschile, femminile, articolo, avverbi, ecc… )
  • Articola frasi di quattro o più parole.
  • Sa farsi capire.
  • Va in triciclo.
  • Conosce il suo nome, età e sesso.
  • Disegna un cerchio.
  • Ripete tre o più numeri.
  • Controlla gli sfinteri.
  • Comincia a vestirsi da solo.
    Dopo i 3 anni si arricchiscono costantemente le strutture lessicali e morfosintattiche e le abilità.

    child drawing
    LA PRIMA GRANDE CRISI EVOLUTIVA, I 3 ANNI – Quando il bambino arriva all’età di circa 3 anni il bambino ha ormai acquisito le capacità fondamentali dell’essere umano, cioè camminare, parlare, pensare. Questo è il momento in cui appare nello sviluppo del bambino la prima grande “crisi evolutiva”, con l’età della sfida e del No. Scopri di più su Tappe evolutive: i 3 anni, la fase della sfida.
LE TAPPE DELLO SVILUPPO DEL LINGUAGGIO –  Così come la crescita del bambino avviene per gradi, così anche l’acquisizione del linguaggio è caratterizzata da diverse tappe, che i bambini possono raggiungere ad età differenti, rimanendo all’interno di determinati archi temporali. Scopri di più Come il bambino impara a parlare, le tappe dell’evoluzione del linguaggio 

 

Libri consigliati
Lo sviluppo psicomotorio dalla nascita a sei anni
Conseguenze educative della psicocinetica nell'età scolare
Comprendere il Bambino nel Suo Primo Anno di Vita
Strumenti per sviluppare al meglio intelligenza e sensibilità
Prodotti utili
Il primo libro del bambino
Palestrina in legno per bambini
https://i0.wp.com/blog.bimbonaturale.org/wp-content/uploads/2015/04/bimbo-12-mesi.jpg?fit=474%2C315https://i0.wp.com/blog.bimbonaturale.org/wp-content/uploads/2015/04/bimbo-12-mesi.jpg?resize=150%2C150Redazione BimbonaturaleSliderSviluppo infantileeducazione,infanzia,psicologiaIl bambino, in quanto individuo, non può essere paragonato con altri bambini. Quelle che seguono sono indicazioni di massima sulle capacità che il bambino dovrebbe aver acquisito dai 6 mesi ai 3 anni d'età. 6-9 mesi Il bambino in questi mesi: Comincia la lallazione, cioè la ripetizione di semplici sillabe:ma-ma, pa-pa... Volge...