Negli ultimi anni la naturopatia interessa sempre più persone in tutto il mondo: oggi si guarda sempre più in modo disincantato le cosiddette pratiche di medicina “occidentale” e  ci si interessa alle pratiche di cura olistiche, che pongono l’accento su uno stile di vita salutare che favorisca la salute e la prevenzione delle malattie.

Così come la richiesta generale di una “medicina basata sulle prove” continua a crescere, anche i professionisti della naturopatia richiedono standard accademici alti e curricula solidi per dare conferme scientifiche ai metodi naturopatici.

Per esempio, in nord America è stato fondato un consiglio internazionale per l’accreditamento delle accademie naturopatiche unitamente ad un ente centrale per la valutazione dei diplomati delle accademie di naturopatia. Questi sforzi per formalizzare e universalizzare standard di formazione e di pratica in naturopatia, definiscono nuovi parametri ed intensificano la discussione inerente l’identità della professione.

Metodiche naturopatiche comuni (elenco non completo)

Il seguente elenco non esaustivo mostra le metodiche più comuni utilizzate nella pratica naturopatica:
• agopuntura
• erboristeria-fitoterapia
• counseling
• omeopatia
• idroterapia
• manipolazioni ossee naturopatiche
• nutrizione
• terapie fisiche (es. massaggio, elettroterapia, etc.)”

reiki
Tra gli strumenti più comunemente usati in naturopatia troviamo: agopuntura, erboristeria, fitoterapia,  counseling,  omeopatia, idroterapia,  manipolazioni naturopatiche,  nutrizione olistica, terapie fisiche (es. massaggio, elettroterapia, etc.)”

I principi fondanti la naturopatia

I principi fondanti la naturopatia possono essere riassunti come segue:

• primo, non nuocere
• agire in cooperazione con le forze risanatrici della natura
• ricercare, identificare e trattare le cause fondamentali della malattia
• trattare l’intera persona usando trattamenti individualizzati
• insegnare i principi di una vita sana e della cura preventiva della salute

Standard per la Formazione in Naturopatia

Per quanto riguarda la formazione, vengono suggeriti due tipi di percorso: il primo tipo è rivolto a coloro che non hanno alcuna precedente formazione in campo medico o di cura della salute; il secondo tipo è rivolto a coloro che hanno già una formazione in ambito sanitario (es. medici, odontoiatri, chiropratici, osteopati, etc.)

Primo tipo di formazione – destinato a chi non ha precedente formazione sanitaria

È per coloro che non hanno alcuna formazione di tipo sanitario e deve prevedere almeno due anni di studio full-time con non meno di 1500 ore includendo non meno di 400 ore di pratica clinica supervisionata.

Il piano di studi deve includere quattro aree primarie:
• materie scientifiche di base
• scienze cliniche
• scienze naturopatiche, modalità e principi
• pratica clinica e cura

L’area delle materie scientifiche di base include: anatomia, fisiologia, patologia. L’area delle scienze cliniche comprende: raccogliere l’anamnesi del paziente e i dati degli accertamenti clinici; esame fisico; medicina di emergenza e primo soccorso; igiene e salute pubblica.

L’area delle scienze naturopatiche include: storia e pratica della Naturopatia; cure naturali;nutrizione; idroterapia; erboristeria; omeopatia; terapia con i Fiori di Bach; gestione dello stress e consigli sullo stile di vita; etica e giurisprudenza; materie opzionali (elettroterapia, iridologia, terapie dei tessuti molli, aromaterapia, agopuntura).

L’area della pratica clinica include: tirocinio clinico con supervisione.

Secondo tipo di formazione – destinato a chi ha precedente formazione sanitaria

È per coloro che hanno già una formazione di tipo sanitario e desiderano conseguire una ulteriore qualificazione come Naturopati professionisti. Il piano di studi dipende dalla precedente formazione  e quindi può variare da studente a studente tuttavia la durata dovrebbe essere non inferiore alle 1000 ore includendo non meno di 400 ore di pratica clinica supervisionata.

La Naturopatia in  Italia

In Italia, la Naturopatia è tutelata dalla Costituzione e dal Codice Civile che garantiscono il diritto di operare in base agli articoli: Art. 4 della Costituzione e Art. 35-41, e all’Art. 2060 , libro V del Codice Civile.

Chi pratica la Naturopatia non può esprimere giudizi diagnostici o terapeutici, ma deve sempre agire nell’ambito della sua professione per non incorrere nell’esercizio abusivo della professione medica.

naturopatia massaggio
In Italia, la Naturopatia è tutelata dalla Costituzione e dal Codice Civile.  Chi pratica la Naturopatia non può esprimere giudizi diagnostici o terapeutici, ma deve sempre agire nell’ambito della sua professione per non incorrere nell’esercizio abusivo della professione medica.

La figura del naturopata ha una forte importanza sociale per l’impatto educativo che esso prima di tutto svolge per e al servizio delle persone.

Altrettanto importante è il fatto che il naturopata deve saper indirizzare i suoi pazienti /clienti e deve saper agire non contro la scienza medica allopatica, ma anzi accanto ad essa,
affiancandosi quindi all’opera dei medici e degli specialisti nelle varie discipline.

Il Naturopata non deve chiudersi e vivere nel sul “mondo olistico” ma deve vivere ben inserito nelle comunità , deve collaborare con i medici e gli specialisti, svolgendo la sua professione con competenza e senso di responsabilità.

BenchmarksforTraininginNaturopathythumb
Tratto da Benchmarks for Training in Naturopathy
Libri consigliati
Introduzione alla Naturopatia
Filosofia, storia, discipline e professione
L'albero della naturopatia
I principi che regolano la salute e l'energia vitale
Naturopatia
Principi e concetti fondamentali
Naturopatia
Scienza e Trascendenza
Audiocorso di Introduzione alla Naturopatia
La filosofia olistica e le nuove ricerche
Audiocorso di Anatomia per Operatori della Salute
https://i2.wp.com/blog.bimbonaturale.org/wp-content/uploads/2015/12/naturopatia-massaggio.jpg?fit=960%2C638https://i2.wp.com/blog.bimbonaturale.org/wp-content/uploads/2015/12/naturopatia-massaggio.jpg?resize=150%2C150Redazione BimbonaturaleNaturopatiaSlidernaturopatiaNegli ultimi anni la naturopatia interessa sempre più persone in tutto il mondo: oggi si guarda sempre più in modo disincantato le cosiddette pratiche di medicina 'occidentale' e  ci si interessa alle pratiche di cura olistiche, che pongono l'accento su uno stile di vita salutare che favorisca la salute e la prevenzione...