Il nemico numero uno del dimagrimento è la cosiddetta “sindrome metabolica”, insieme di fattori predisponenti che, uniti, collocano il soggetto in una fascia di rischio elevata per malattie anche gravi.

I RISCHI DELLA SINDROME METABOLICA – I picchi glicemici conducono l’organismo a patologie di svariato tipo, dall’aumento di peso, alle infiammazioni croniche, ai danni ai vasi sanguigni, fino ad arrivare al diabete vero e proprio. Scopri di più su  Sindrome metabolica e diabete, la prevenzione e le cure naturali

La banaba contro i picchi glicemici

COS’È LA BANABA – Banaba è il nome che viene dato alla Lagerstroemia speciosa nelle Filippine, paese di origine di questa pianta, le cui foglie vengono utilizzate come droga vegetale dalla tradizione erboristica locale. L’attenzione verso questa pianta e le sue proprietà ipoglicemizzanti e dimagranti sono dovute alla pubblicazione di alcune ricerche cliniche che hanno isolato il suo principio attivo fondamentale, l’acido corosolico, che vanta un meccanismo d’azione simil-insulinico, favorendo l’utilizzo del glucosio da parte dell’organismo.

 

Proprietà dimagranti della banaba

PROPRIETÀ DELLA BANABA – Secondo gli studi clinici l’acido corosolico inibisce la differenziazione degli adipociti (le cellule del tessuto adiposo) e contrasta l’accumulo di trigliceridi a livello epatico, contribuendo a stabilizzare la riduzione di peso.

 

BANABA CONTRO LA FAME NERVOSA – La banaba, inoltre, agisce contro la fame nervosa contrastando gli anomali attacchi di fame provocati dall’ipoglicemia reattiva.

Come assumere la banaba

Assumiamo la banaba in una capsula da 3,50 mg, due volte al giorno, alle 11 e alle 17, con abbondante acqua. In commercio si trovano anche dei prodotti in cui troviamo la banaba tra i componenti, indicata come Lagerstroemia speciosa, L. Pers. foglie estratto secco titolato.

Controindicazioni all’uso della banaba

Ai dosaggi ad oggi testati, ovvero da 8 fino a 48 mg di estratto di acido corosolico all’1%, non hanno prodotto effetti tossici, per cui possiamo ritenere la Banaba una pianta sicura.

Viene comunque sconsigliata, per mancanza di sperimentazione specifica, per l’uso in gravidanza e nell’infanzia.

Prodotti utili
Gliceval
Con 150 mg di estratto secco di foglie di Banaba per dose giornaliera
Foglie di banaba
60 capsule vegetali
Stop-Kal Plus
Con Banaba (Lagerstroemia speciosa, L. Pers.) foglie estratto secco titolato al 1% in acido corosolico/span>
Estromax Slim - Riduzione del Peso Corporeo
Con Banaba (Lagerstroemia speciosa (L.) Pers) foglie estratto secco titolato al 1% in acido corosolico
https://i1.wp.com/blog.bimbonaturale.org/wp-content/uploads/2016/12/lagerstroemia-speciosa.jpg?fit=960%2C671https://i1.wp.com/blog.bimbonaturale.org/wp-content/uploads/2016/12/lagerstroemia-speciosa.jpg?resize=150%2C150Redazione BimbonaturaleRimedi naturaliSlidernaturopatia,rimedi naturaliIl nemico numero uno del dimagrimento è la cosiddetta 'sindrome metabolica', insieme di fattori predisponenti che, uniti, collocano il soggetto in una fascia di rischio elevata per malattie anche gravi. La banaba contro i picchi glicemici   Proprietà dimagranti della banaba   Come assumere la banaba Assumiamo la banaba in una capsula da 3,50 mg, due...