Baby drinking from bottle
REFLUSSO NEL BAMBINO – Il reflusso gastro-esofageo si manifesta, nel neonato,  improvvisamente e senza una causa riconoscibile, con intensità crescente e rigurgito o vomito a getto.  In linea di massima nel 95% dei casi questo sintomo scompare da solo nei primi 18-24 mesi, in alcuni casi può durare fino ai 4 anni ma quasi mai dare complicanze.

Tipi di reflusso

Possiamo dividere il reflusso in:

Fisiologico

Dovuto all’immaturità normale del cardias in un neonato.

Si presenta occasionalmente soprattutto dopo i pasti, ma non influisce sul comportamento del bambino, ne’ sulla sua crescita. Scompare da solo.

Sintomatico

Uguale al precedente ma con episodi fino a 15 volte al giorno.

 Non ha effetti sulla crescita e sul peso del bambino scompare entro i 2 anni d’eta’ circa e, oltre all'ovvio nervosismo del bambino non produce altri sintomi. Il trattamento in questo caso sarà sull'alimentazione materna (se si allatta) o sul latte e naturalmente supportando l’emotività materna.

Patologico

Si presenta nel 10 % al massimo dei neonati  e si definisce patologico perché comporta, oltre al rigurgito, infiammazione dell’esofago, dispnea, broncospasmo, e, cosa più semplice da notare, perdita di peso.

Si lavora come sul precedente e solo in casi gravi con terapia farmacologica.

Sintomi atipici di reflusso

In alcuni casi il reflusso di manifesta con sintomi atipici, per esempio:

  • Difficoltà digestive associate a nausea;
  • “Nodo alla gola” con difficoltà nel deglutire;
  • Dolore toracico;
  • Insonnia;
  • Asma;
  • Otite media;
  • Singhiozzo;
  • Laringite cronica;

 Accorgimenti quotidiani per limitare il reflusso

Il linea di massima il reflusso (sia negli adulti sia nei neonati) può essere curato con attenzione all’alimentazione (propria o della mamma che allatta: no alcolici, bibite gassate, no fumo, no fritti e alimenti pesanti, pasti frequenti e leggeri) e allo stile di vita emotivo (lo stress ha un effetto formidabile sulla secrezione gastrica e l’acidita’ ne e’ diretta conseguenza)

Difficilmente il reflusso richiede l’azione di farmaci (ovvero solo nel caso in cui il paziente non abbia successo lavorando sul suo stile di vita e nei casi gravi di neonati che patiscono una diminuzione di peso e idratazione, come azione immediata)

Reflusso nel neonato, cause e rimedi

Sono diverse le cause che possono portare al reflusso, occorre prestare attenzione:

  • A non sovra-alimentare il neonato
  • Se il lattante prende il latte formulato ridurre la quantità di latte e aumentarne la frequenza (non in caso di allattamento al seno, perché la fine della poppata e’ quella più nutriente)
  • Che il bambino cresca adeguatamente (e in questo caso penserà il pediatra alla diagnosi e cura)
  • Alla stimolazione sensoriale del neonato, che deve essere la minima possibile (ambiente tranquillo, pulito, ordinato, poche luci, suoni, colori tenui)
  • Allo stato d’animo materno, la mamma deve potersi sentire fiduciosa, tranquilla e sostenuta in quello che fa.
  • Alla tettarella del biberon: il latte scende troppo veloce o troppo lento per il bambino?
  • Al latte. Preferire latte biologico, per alcuni bambini può essere meglio un latte facilmente digeribile (formulato per i primi mesi, chiedere al pediatra di fiducia)

Accorgimenti per neonati

Abbigliamento

Pura lana vergine biologica, lana curativa sul pancino, dormire e essere avvolti da lana d’agnello dona al neonato calore e protezione favorendo così il suo sano sviluppo, con benefici effetti sulla crescita, sulla salute e sul sonno

Massaggio

Utilizzare il massaggio, con olio di mandorle dolci spremuto a freddo, il protocollo AIMI delle coliche dimostra un effetto benefico sul mal di pancia dei neonati.

Rimedi naturali

(per neonati e bambini consultare il pediatra)

Omeopatia

Belladonna D6 Rh (Weleda) 50 gocce in un infuso di camomilla, somministrare 1 cucchiaino ogni mezz’ora

Infuso di erbe

Malva, altea camomilla, calendula e piantaggine in parti uguali sotto forma di tisana, macerate a freddo per molte ore e somministrate col cucchiaino durante la giornata;

Aloe vera

aloe
Aloe vera, efficace contro acidosi e reflusso – Grazie alla presenza di steroidi vegetali, lupeolo e sitosterolo, con l’enzima bradichinasi, con il potere cicatrizzante dell’acemannano e quello ricostituente delle vitamine e minerali, combatte con efficacia il problema dell’acidosi e di reflusso. Vai al nostro articolo sull’aloe vera

Liquirizia

Ha proprietà antinfiammatorie che agiscono in maniera selettiva sulle mucose di esofago e stomaco, preparare con le radici di liquirizia un decotto, da somministrare col cucchiaino durante la giornata.

Argilla bianca

Svolge un’importante azione alcalinizzante (antiacida), antivirale e assorbente i liquidi e gas, altrettanto capace di eliminare dall’organismo i rifiuti tossici ingeriti per scorretti regimi alimentari (edulcoranti, metalli pesanti, cibi conservati, OGM, additivi chimici e conservanti).

Contrariamente all’argilla verde, che può causare stitichezza, facilita il transito intestinale. Mettete acqua in un contenitore e versate un cucchiaio d’argilla bianca per uso interno, mescolate energicamente e lasciate che lavori per otto ore. Quando l’argilla sarà completamente precipitata travasate l’acqua e bevete.

Bava di lumaca

Fin dall’antichità la bava di lumaca è considerata un rimedio naturale per rigenerare la pelle e guarire ferite, escoriazioni e infiammazioni.

Unguento di Rame 0,1 % (Weleda)

Strofinare la parte superiore della pancia, tra lo sterno e l’ombelico, dolcemente e in senso orario due volte al giorno

Libri consigliati

Il reflusso
Conoscerlo per controllarlo. Una guida pratica per tutti
La Malattia da Reflusso Gastroesofageo
Come Porre Fine Al Reflusso Gastroesofageo In Soli 17 Giorni

Prodotti utili

Piano inclinato anti-reflusso
Aloe vera succo biologico

https://i1.wp.com/blog.bimbonaturale.org/wp-content/uploads/2015/04/reflusso.jpg?fit=460%2C276https://i1.wp.com/blog.bimbonaturale.org/wp-content/uploads/2015/04/reflusso.jpg?resize=150%2C150Redazione BimbonaturaleRimedi naturaliSliderinfanzia,naturopatia,neonato,rimedi naturaliTipi di reflusso Possiamo dividere il reflusso in: Fisiologico Dovuto all’immaturità normale del cardias in un neonato. Si presenta occasionalmente soprattutto dopo i pasti, ma non influisce sul comportamento del bambino, ne’ sulla sua crescita. Scompare da solo. Sintomatico Uguale al precedente ma con episodi fino a 15 volte al giorno. Non ha effetti sulla...