positivitàL’opinione più diffusa sull’educazione dei figli è che più li sottoporremo a critiche, castighi e insuccesso, più insomma useremo il “pugno duro”, più cresceranno forti e sicuri. Questa opinione è assolutamente infondata e anzi è stata smentita da diversi studi scientifici oltre che dalle esperienze di innumerevoli genitori.

Senza cadere nella situazione opposta (cioè di creare dei "palloni gonfiati") cerchiamo di fare il tifo per i bambini: se trasmettiamo loro l'idea che siamo sicuri che ce la faranno, loro ce la faranno sicuramente.

Le parole da evitare

No alle espressioni negative

Cerchiamo di abolire dal nostro vocabolario parole e espressioni negative come:

  • “Sei troppo piccolo”
  • “Non sei capace”
  • “Quel bambino sì che è bravo”
  • “Ti faccio vedere io come si fa”

No alle etichette

Evitiamo di etichettare il bambino:

  • “Sei capriccioso”
  • “Sei sempre il solito”
  • “Sei un coniglio”
  • “Sei un pappamolle”
  • “Non sei proprio fatto per lo studio”
  • “Sei proprio come tuo papà, non riuscirai mai in matematica!”

No alle offese

Non usiamo soprannomi offensivi:

  • “Zucca vuota”
  • “Cicciobomba”
  • “Stupidino”

Viva la positività

Sostituiamo tutto ciò con:

  • “Sei intelligente”
  • “Migliori ogni giorno”
  • “Ci riuscirai”
  • “Sono sicuro che ce la farai”
  • “Sei bravo a fare questo”
  • “Vedrai che andrà benissimo”
Le parole sono armi molto potenti e vanno utilizzate saggiamente. E' diverso per un bambino sentirsi offeso dai suoi coetanei o da un adulto: tra coetanei le cose si sistemano e c'è un rapporto paritario, con l'adulto la critica o la presa in giro è molto più tagliente e profonda.

Sperimentare il successo per avere successo

Perché i bambini sperimentino il successo è fondamentale porsi degli obiettivi realistici e saperli comunicare con parole semplici e in modo che capiscano e soprattutto: premiarli!

Gli esperimenti scientifici ci dicono che il premio è molto più potente di molti castighi nel campo dell'apprendimento: premiando il comportamento corretto piuttosto che continuando a punire quello sbagliato otteniamo un apprendimento molto più rapido.
Libri consigliati
Pensiero positivo per bambini
Come educare tuo figlio al pensiero positivo e all'autostima sin dai primi anni del suo sviluppo
L'arte dell'incoraggiamento
Insegnamento e personalità degli allievi
https://i1.wp.com/blog.bimbonaturale.org/wp-content/uploads/2015/05/positività.jpg?fit=750%2C500https://i1.wp.com/blog.bimbonaturale.org/wp-content/uploads/2015/05/positività.jpg?resize=150%2C150Redazione BimbonaturaleAutostimaeducazione,psicologiaL'opinione più diffusa sull'educazione dei figli è che più li sottoporremo a critiche, castighi e insuccesso, più insomma useremo il 'pugno duro', più cresceranno forti e sicuri. Questa opinione è assolutamente infondata e anzi è stata smentita da diversi studi scientifici oltre che dalle esperienze di innumerevoli genitori. Senza cadere...