Sappiamo quanto andare al mare porti benefici a tutti, soprattutto ai bambini, tanto che anche Euripide sosteneva che “il mare guarisce le malattie degli uomini”.

L’acqua di mare può essere vista come la più completa acqua minerale, infatti contiene quasi tutti gli elementi esistenti in natura. Utilizzata in combinazione con il clima marino può curare diversi disturbi e svolgere un’azione rivitalizzante, detergente e antibatterica.

Il plasma di Quinton, un’acqua di mare speciale

Il plasma marino contiene quasi tutti gli elementi chimici esistenti, con una caratteristica fondamentale: i sali minerali e gli oligoelementi sono in esso contenuti nel dosaggio e nella forma corrispondente a quella dell’ambiente interno dell’organismo umano.

Il plasma di Quinton prende il nome da Renè Quinton, biologo che ebbe per primo una grande intuizione “la composizione del mezzo liquido interno, sangue e linfa, di tutti gli organismi viventi, è fisiologicamente simile all’acqua di mare”.

Il plasma di Quinton è acqua di mare specificamente trattata per le esigenze dell’organismo e resa sterile: ciò permette, sia per via orale sia per uso topico, di remineralizzare l’organismo, ristabilendo il metabolismo minerale alterato e l’equilibrio ionico. 

L’esperimento di Quinton

Quando il mondo scientifico lo derise, lui organizzò una prova sperimentale in un locale pubblico (laboratorio di Fisiologia Patologica del College de France): Quinton prese un cane di 10 Kg e lo dissanguò in quattro minuti. L’animale andò in coma. Quinton sostituì il sangue con 6,6 Kg di acqua di mare diluita con acqua distillata (circa i sette decimi del peso dell’animale): il cane resuscitò.

L’esperimento venne ripetuto per confermare che l’acqua di mare è “come sangue” e dunque tale da non comportare mai pericoli, iniettando a un cane “più del suo stesso peso” in acqua marina diluita. Gli animali, ripresisi in pochi giorni, saranno “più vivaci di prima” come avessero cioè avuto un preciso beneficio, trovando nell’acqua di mare un apporto vitale superiore a quello stesso del sangue sottratto loro.

René Quinton proseguì le sue ricerche, arrivando anche alla prova chimica dell’equivalenza fra sangue e acqua di mare per la natura dei sali, per la presenza di oligoelementi e per le proprietà chimiche: per cui confermò l’ipotesi iniziale che “nulla rassomiglia al mezzo liquido interno dell’uomo più della semplice acqua del mare”.

I principi dell’azione terapeutica del plasma di Quinton

1° – Ricarica idroelettrolitica: azione diretta sull’Ambiente Interno.

Attraverso i meccanismi della pressione osmotica, i sali garantiscono l’equilibrio idrico dell’organismo per mezzo della regolazione renale. L’impatto come agente di reidratazione è immediato.

2° – Riequilibrio funzionale enzimatico: Attività intracitoplasmatica.

L’azione degli Oligoelementi interessa l’insieme dei cicli metabolici sia generali che specifici e le modifiche di struttura, le secrezioni ormonali, e la produzione di anticorpi.

3° – Rigenerazione Cellulare.

Il terzo aspetto dell’azione del Plasma marino è la rigenerazione cellulare che ha luogo nel nucleo cellulare stesso:  nuovi cambiamenti si verificheranno nel microambiente delle sequenze del DNA. 

Il Plasma Marino con la sua struttura di acqua, sali ed oligoelementi deve essee considerato come la matrice di base dei fenomeni biologici sia oceanici che umani.

Utilizzo del plasma di Quinton

Gli ambiti in cui è consigliata l’assunzione o l’applicazione cutanea del plasma di Quinton sono davvero molti:

  • CUTANEO: acne, foruncoli, blefariti, eczemi, psoriasi, punture di insetti, orticaria…
  • GASTROENTERICO: afte, colite, colon irritabile, diarrea, gastrite, gastroenterite, stipsi, emorroidi.
  • GINECOLOGICO -OSTETRICO: problematiche dell’apparato sessuale, ginecologiche, andropausa, astenia sessuale, candidosi, sindrome premestruale, menopausa.
  • PEDIATRICO: problematiche relative all’apparato endocrino, per l’apparato scheletrico, come integratore alimentare e molto altro ancora.
  • OSTEOARTICOLARE: artrosi, le infiammazioni dei tendini, dei muscoli e dei nervi, delle prime vie respiratorie e per combattere l’obesità e la cellulite.

Il plasma di Quinton bevuto a stomaco vuoto, può guarire numerosi disturbi: dermatiti, psoriasi, allergie alimentari, riniti e sinusiti, osteoporosi, dolori reumatici, astenia e sindromi depressive.

Come utilizzare il plasma di Quinton

La somministrazione più corrente e usuale del Quinton rimane quella per via orale, sotto forma di soluzione bevibile. Sono in commercio le fiale di plasma Quinton.

Ci sono anche altre possibilità di assunzione, che richiedono però l’intervento di un medico esperto, come iniezioni o flebo.

Come somministrare le fiale di plasma Quinton

Le fiale vanno prese a digiuno e al di fuori dei pasti in mezzo bicchiere d’acqua filtrata o in un succo di verdura o in una zuppa. Tenere sotto la lingua per 1 minuto prima di inghiottire. Il prodotto può anche essere assunto non diluito, in tal caso va tenuto in bocca per almeno 3 minuti.

Posologie Patologie acute neonati: 1 fiala da 10 ml 1-2 volte al giorno bambini: 1 fiala da 10 ml 2-3 volte al giorno adulti: 2 fiale da 10 ml 3 volte al giorno Patologie croniche cura protratta per svariati mesi, a seconda dell’anzianità della malattia adattare le dosi alle esigenze del malato nei soggetti adulti, in genere 1 o 2 fiale al giorno Programma di attacco: 2-4 fiale al giorno per 2-4 settimane; sospendere per 1 settimana, riprendere 2-3 fiale al giorno per 2-3 settimane Programma di mantenimento: 1 -2 fiale al giorno per 2-4 settimane 3 volte all’anno.

Questo testo è tratto dal libro “Curarsi con l’Acqua di Mare” 

Quinton Hypertonic - Acqua di Mare Ipertonica 30 ampolle
Acqua di Mare oceanica NATURALE
Quinton Isotonic - Acqua di mare Isotonica 30 ampolle
Complemento che aiuta l'organismo a tornare in equilibrio, regolarizza l’omeostasi cellulare e reidrata il corpo naturalmente
Dermon Action Spray - Acqua di Mare
Idratazione cutanea - pelli normali o miste
Preziosa Acqua Marina
Acqua di mare purificata e rivitalizzata. Per uso culinario ma anche per scopi terapeutici

https://i2.wp.com/blog.bimbonaturale.org/wp-content/uploads/2019/06/mare.jpg?fit=960%2C623https://i2.wp.com/blog.bimbonaturale.org/wp-content/uploads/2019/06/mare.jpg?resize=150%2C150Redazione BimbonaturaleBenesserebenessere,naturopatia,rimedi naturaliSappiamo quanto andare al mare porti benefici a tutti, soprattutto ai bambini, tanto che anche Euripide sosteneva che “il mare guarisce le malattie degli uomini”. Il plasma di Quinton, un'acqua di mare speciale Il plasma marino contiene quasi tutti gli elementi chimici esistenti, con una caratteristica fondamentale: i sali minerali e...