Per combattere efficacemente il sovrappeso è importante attuare cambiamenti semplici e che non necessitino di sconvolgere completamente le proprie abitudini.

Ci sono semplici pratiche che permettono di perdere peso senza nemmeno percepire di essere a dieta.

Eccone alcune:

Ricca colazione, cena leggera

Una prima colazione ricca ed energetica aiuta a tenere sotto controllo la glicemia e a perdere peso. È quanto emerso da uno studio israeliano condotto dalla professoressa Daniela Jakubowicz e presentato all’ultimo congresso dell’Endocrine Society statunitense.

LO STUDIO – Condotto su una trentina di persone in sovrappeso con un’età media di sessantanove anni, colpite da diabete di tipo 2 con assunzione di insulina. I volontari, divisi in due unità distinte e casuali, hanno seguito due percorsi differenti così da confrontare risultati e traguardi raggiunti. Il primo gruppo ha seguito un regime alimentare suddiviso in sei pasti giornalieri, distribuiti in modo equilibrato, senza perdere peso ma piuttosto guadagnando qualche chilo. Il secondo gruppo ha invece concentrato la sua attenzione sul primo pasto della giornata, la colazione, con porzioni ricche, caloriche e abbondanti per poi giungere ad un pranzo meno corposo e una cena leggera. I risultati hanno evidenziato un dimagrimento pari a cinque chili in tre mesi, con effetti benefici sulla glicemia.

 

Questo risultato è stato possibile grazie alla ridistribuzione delle calorie e dei quantitativi durante il giorno: tutti e due i gruppi hanno assunto le stesse calorie e la mole di cibo ma con porzioni differenti. Concentrare l’attenzione sulla colazione, primo pasto della giornata, permette al corpo di conservare a lungo un senso di sazietà. In tal modo l’organismo ha la possibilità di accedere a più energia, bruciare grassi e giungere al pranzo senza affanno. Una cena leggera, inoltre, non appesantisce il fisico e permette di regolarizzare gli zuccheri per giungere al mattino con valori glicemici più equilibrati. Il fabbisogno notturno di insulina risulta meno pressante e rientra nella norma: obiettivo importante per chi soffre di diabete. Seguendo un regime alimentare che prevede una colazione abbondante, il fabbisogno di carboidrati diminuisce nettamente durante la giornata come il senso di fame. Al contrario saltare la colazione non è un’abitudine salutare in quanto, così facendo, si giunge al pranzo in affanno fisico finendo per consumare più cibo e in modo vorace. Lo smaltimento inoltre sarebbe più lento e critico per il corpo.

Concentrare i pasti in solo 8 ore al giorno

Il digiuno intermittente fa bene alla salute e aiuta a perdere peso, questa la conclusione di uno studio che ha provato come mangiare per solo 8 ore al giorno, restando a digiuno le altre 16 faccia dimagrire senza sforzo.

LO STUDIO – Condotto da un gruppo di ricerca dell’Università dell’Illinois a Chicago (Usa) ha dimostrato che mangiare solo per 8 ore al giorno (con abitudini alimentari normali) e digiunando per le altre 16, può avere effetti benefici sull’organismo, tra cui combattere l’obesità. Lo studio è durato 12 settimane, durante le quali i volontari potevano mangiare quello che desideravano solo dalle 10 alle 18, ma dovevano poi restare completamente a digiuno per le restanti 16 ore, potendo bere solo acqua o bevande prive di calorie. I risultati sono stati poi confrontati con un gruppo di controllo, corrispondente ad un precedente studio sulla perdita di peso effettuato con una dieta differente. I ricercatori hanno scoperto che gli obesi che avevano seguito la dieta intermittente 16:8 consumavano meno calorie, perdevano peso e avevano miglioramenti nella pressione sanguigna. In media, infatti, i partecipanti hanno consumato circa 350 calorie in meno, hanno perso circa il 3% del loro peso corporeo e hanno visto la loro pressione arteriosa sistolica diminuire di circa 7 millimetri di mercurio (mm Hg), la misura standard della pressione sanguigna. Tutte le altre misure, tra cui la massa grassa, la resistenza all’insulina e il colesterolo, erano invece simili al gruppo di controllo. Leggi anche Digiuno intermittente, cos’è, come si pratica e perché fa bene
Libri consigliati
https://i1.wp.com/blog.bimbonaturale.org/wp-content/uploads/2018/06/dimagrire-peso-dieta.jpg?fit=960%2C518https://i1.wp.com/blog.bimbonaturale.org/wp-content/uploads/2018/06/dimagrire-peso-dieta.jpg?resize=150%2C150Redazione BimbonaturaleAlimentazioneSlideralimentazione,benesserePer combattere efficacemente il sovrappeso è importante attuare cambiamenti semplici e che non necessitino di sconvolgere completamente le proprie abitudini. Ci sono semplici pratiche che permettono di perdere peso senza nemmeno percepire di essere a dieta. Eccone alcune: Ricca colazione, cena leggera Una prima colazione ricca ed energetica aiuta a tenere sotto controllo la glicemia...