La musica non è solo svago o intrattenimento: le ricerche dimostrano che suonare e ascoltare musica porta evidenti e significativi benefici per la salute mentale e fisica.

Secondo gli studi sarebbero in modo particolare 4 le aree su cui la musica ha un effetto positivo: gestione dello stato d’animo, dello stress, dell’immunità e come aiuto nei legami sociali.

Musica classica e gestione dello stress

LA MUSICA CLASSICA E LO STRESS – Uno studio condotto dall’Università della Ruhr a Bochum e pubblicato sulla rivista Deutsches Ärzteblatt International, ha dimostrato che la musica classica fa abbassare la pressione e la frequenza cardiaca. I ricercatori hanno coinvolto nello studio 120 persone: 60 hanno ascoltato musica per 25 minuti, altri 60, come gruppo di controllo, hanno riposato in silenzio. Chi ha ascoltato musica è stato diviso in tre gruppi: uno dedicato a Mozart (con la sinfonia n.40) uno a Johann Strauss e l’ultimo al gruppo pop degli Abba. A tutti i partecipanti sono stati misurati pressione, battito cardiaco e livello di cortisolo, il cosiddetto ormone dello stress. Sebbene con qualsiasi tipo di musica ascoltata si abbassasse il livello di cortisolo, soprattutto nelle donne, per il battito cardiaco e la pressione invece vi erano delle differenze. La musica di Mozart è risultata in assoluto quella che dava maggiori risultati, con il battito cardiaco che si calmava: la pressione sistolica, cioè la massima, si abbassava di 4,7 millimetri di mercurio, e quella diastolica, cioè la minima, di 2,1. A seguire i brani di Johann Strauss, con un abbassamento della massima di 3,7 millimetri di mercurio e della minima di 2,9. Nessun effetto sostanziale, invece, è stato riscontrato con la musica degli Abba.

Musica e benessere

LA MUSICA CI DONA BENESSERE – Il professor Daniel J. Levitin, passando in rassegna ben 400 studi incentrati sulla ricerca in neurochimica della musica, è riuscito a dimostrare che suonare e ascoltare musica ha evidenti e significativi benefici per la salute mentale e fisica. A livello fisico, per esempio, la musica migliora le funzioni del sistema immunitario con un aumento sia dell’immunoglobulina A (un anticorpo che gioca un ruolo critico nell’immunità), e del numero delle cellule Natural killer – o linfociti. Ad altri livelli, si è scoperto che riduce i livelli di stress e i livelli del cortisolo (l’ormone dello stress). Ma non solo: la musica è risultata più efficace nel ridurre l’ansia prima di un intervento chirurgico, che non i farmaci. E, infine, nel promuovere la produzione dell’ormone ossitocina – l’ormone dell’amore, felicità o appagamento.
Libri consigliati
Musicoterapia Corporale
40 Esercizi Per La Stimolazione Neuromotoria
Guarire a suon di musica
Musicoterapia per bambini e adolescenti
Musicoterapia
Per far risuonare la voce del cuore
La musica e il canto
Nella vita spirituale
https://i2.wp.com/blog.bimbonaturale.org/wp-content/uploads/2017/12/musica.jpg?fit=960%2C640https://i2.wp.com/blog.bimbonaturale.org/wp-content/uploads/2017/12/musica.jpg?resize=150%2C150Redazione BimbonaturaleBenessereSliderStudi e notiziebenessere,medicina,psicologia,rimedi naturaliLa musica non è solo svago o intrattenimento: le ricerche dimostrano che suonare e ascoltare musica porta evidenti e significativi benefici per la salute mentale e fisica. Secondo gli studi sarebbero in modo particolare 4 le aree su cui la musica ha un effetto positivo: gestione dello stato d’animo, dello...