cambio stagioneI cambi di stagione sono sempre dei momenti delicati per il nostro equilibrio psicofisico,  a maggior ragione quando c’è di mezzo anche il cambio tra ora legale e ora solare.

Non è solo il cambio di orari a provocare disturbi psicofisici, ma anche il cambio di tempo meteorologico che passa dalla calda e luminosa estate alle giornate più corte, piovose e fredde dell’autunno e inverno.

Questo è dovuto al fatto che la luce condiziona il nostro umore: favorisce infatti il rilascio della serotonina, ormone detto del “benessere”  che invece nella brutta stagione viene rilasciato in minor quantità, provocando cali di umore e malessere generale.

Quasi un quarto degli italiani, secondo il Centro di Medicina del sonno dell'ospedale San Raffaele di Milano, provi una sorta di "mal di fuso orario", una specie di jat leg simile a chi ha affrontato un viaggio intercontinentale.

La meteoropatia

Le persone che soffrono in modo particolare questi cambi stagionali vengono dette “meteoropatiche” e presentano svariati disturbi fisici e psicologici.

I sintomi della meteoropatia

  • Difficoltà a prendere sonno
  • Ansia e nervosismo
  • Malumore
  • Mal di testa
  • Dolori articolari
  • Sbalzi di pressione
  • Dolori articolari
  • Alterazioni dell’appetito
  • Peggioramento di disturbi già esistenti (es. asma, reumatismi, etc.)
I bambini soffrono in modo particolare dei cambi di stagione, proprio perché il loro organismo non ha ancora la capacità di adattamento di un corpo adulto. Col cambio di stagione i bambini possono presentare cambi dell'umore e frequenti raffreddamenti.

Rimedi naturali contro la meteoropatia

Vita all’aperto

Fare il pieno di sole e calore durante l’estate aiuta a prepararci meglio all’autunno, cerchiamo di passare molto tempo all’aperto durante la bella stagione e approfittiamo di ogni bella giornata autunnale per fare delle passeggiate all’aria aperta. Tra l’altro con i bambini è bellissimo girare per boschi e parchi a raccogliere le foglie secche e colorate dell’autunno.

Preservare il calore corporeo

Siccome i disturbi di cambio di stagione dipendono anche dalle temperature in calo, cercare di conservare il più possibile il naturale calore dell’organismo umano è un ottimo lavoro preventivo.

Coccoliamoci con bagni caldi, in cui metteremo gocce di oli essenziali che favoriscano il buonumore, per esempio gli agrumi, mandarino, bergamotto, arancio e limone.

L’uso di candele di cera d’api e lampade di sale favorisce una bella illuminazione naturale e benefica per l’organismo e l’umore.

Anche un vestiario adeguato, che permetta di sentirsi caldi e asciutti, sostiene le funzioni organiche, per esempio la lana e la seta consentono una buona protezione dall’umidità e freddo autunnali e invernali.

Sono indicati per i bambini i velli di lana e per per chi soffre di reumatismi di collari cervicali e intimo e vestiario in lana vergine e seta.

Lo studio del Centro di ricerche in Bioclimatologia medica

Da uno studio del Centro di ricerche in Bioclimatologia medica, biotecnologie e medicine naturali dell’Università degli Studi di Milano del 2002, risulta che i ricostituenti e i sedativi naturali sono ottime cure contro il “mal di tempo”:

Per i soggetti stressati

té verde

Il tè verde viene bevuto da secoli non solo per il suo sapore, ma anche per la sua capacità di mantenere l’equilibrio di corpo e mente.

caffè d’orzo

L’orzo è molto facile da digerire ed è altamente energetico, facilita la concentrazione e l’attività cerebrale in quanto contiene magnesio, fosforo, potassio, vitamina PP, E, calcio e ferro.

tisane di tiglio

Il tiglio ha riconosciute proprietà calmanti e tranquillizzanti.

infuso camomilla

L’infuso di camomilla ha un effetto leggermente sedativo e decongestionante. L’infuso di camomilla può essere bevuto senza problemi anche dai bambini ai quali giova molto nel caso di dolori addominali.
– Per i soggetti depressi invece meglio i preparati a base di:

iperico

L’Erba di San Giovanni, come viene anche chiamata, porta energia solare nei momenti nuvolosi della vita e aiuta a trovare calma e gioia. Il suo messaggio è rivolto al sistema nervoso dove favorisce un equilibrato svolgimento delle sue funzioni fisiologiche. Nella letteratura sono riportati casi di interazione di estratti di iperico con alcuni farmaci, perciò il Ministero della Sanità per precauzione ha stabilito il limite di 7 mg di iperico come dose giornaliera nei prodotti erboristici.

Un dosaggio di 7 mg corrisponde a 2-3 gocce di un buon estratto idroalcolico, mentre prima era usuale assumere 20-30 gocce fino a 4 volte al giorno.
ginseng

Conosciuto in oriente da oltre 4.000 anni come “imperatore dei rimedi”, il ginseng ha dimostrato anche ai ricercatori occidentali le sue eccezionali proprietà. Gli estratti dalla sua radice aumentano la resistenza fisica e la capacità di recupero, migliorano la circolazione, potenziano la memoria, riducono stress e ansia.

pappa reale, propoli e miele

I prodotti dell’alveare sono dei miracoli della natura. Alimenti “alti” per eccellenza, materie prime per la salute, fonti di’ energia inesauribile, sia la pappa reale che propoli e miele sostengono le energie dell’organismo.

Libri consigliati
Meteoropatie e Influenze Lunari
Il potente ginseng
Prodotti utili
Pappa reale
Ricca in proteine, aminoacidi, lipidi, ormoni naturali, minerali, acido folico, acidi grassi e Vitamina B
Tè verde con ginseng biologico
Tutte le confezioni sono riciclabili al 100% e ottenuto da risorse rinnovabili
https://i1.wp.com/blog.bimbonaturale.org/wp-content/uploads/2015/04/cambio-stagione1.jpg?fit=477%2C319https://i1.wp.com/blog.bimbonaturale.org/wp-content/uploads/2015/04/cambio-stagione1.jpg?resize=150%2C150Redazione BimbonaturaleRimedi naturaliSliderpsicosomatica,rimedi naturaliI cambi di stagione sono sempre dei momenti delicati per il nostro equilibrio psicofisico,  a maggior ragione quando c'è di mezzo anche il cambio tra ora legale e ora solare. Non è solo il cambio di orari a provocare disturbi psicofisici, ma anche il cambio di tempo meteorologico che passa dalla calda e...