La linforeticulosi benigna viene in genere trasmessa ai bambini che convivono con gatti, soprattutto quelli liberi di uscire in giardino, oppure randagi, attraverso graffi, morsi o semplicemente attraverso leccamenti.

gattini
GATTI A RISCHIO – I gatti maggiormente portatori del germe della sono i randagi, o comunque i gatti che sono liberi di scorrazzare in giardino o all’esterno. Le pulci sono responsabili di questa infezione, che viene trasmessa ai gatti, soprattutto i cuccioli, senza che essi manifestino segni di malattia. Il modo migliore per prevenire questa infezione è un regolare trattamento antipulci.

Cos’è la linforeticulosi benigna e come si manifesta

La linforeticulosi benigna, conosciuta anche come Cat Scratch Disease (CSD), è una infezione causata da un germe, chiamato Bartonella (henselae o quintana), che viene trasmesso all’uomo in genere da cuccioli di gatto, ma anche da punture di spine, schegge di legno o punture di insetto, più raramente dal morso di un cane.

gatto graffio
La malattia da graffio da gatto provoca di solito una forma di adenopatia: dopo circa una settimana dal graffio, compare una pustola che dura anche settimane, ma che poi guarisce senza lasciare cicatrici. 

La linforeticulosi benigna si manifesta con:

  • Vescicole o macchie nella sede della lesione causa di infezione
  • Ingrossamento dei linfonodi di colo, braccia o ascella.
  • A volte febbre, mal di testa e astenia.
  • In alcuni casi può manifestarsi colliquazione dei linfonodi, con fuoriuscita di pus
  • In rari casi può esserci un’infezione alla congiuntiva oculare, per esempio se il bambino si strofina gli occhi con le mani infette, con arrossamento dell’occhio e ingrossamento del linfonodo dell’orecchio.
febbre
La malattia del graffio viene a volte confusa con la mononucleosi, che si manifesta nello stesso modo con  febbre, mal di testa, inappetenza, mal di gola e dolori articolari. leggi Mononucleosi: cause, sintomi, lettura psicosomatica e rimedi naturali.

 

occhio
COMPLICANZE – Raramente la patologia più evolvere e portare a complicanze come la sindrome oculoghiandolare di Parinaud, forma di congiuntivite granulomatosa. Tra le complicanze rarissime troviamo encefalopatia, artrite, eritema nodoso, alterazioni ematologiche, mielite, paralisi del VII paio di nervi cranici e neuroretinite, splenomegalia e anche coinvolgimento di cute, fegato e polmoni. 

Diagnosi di Linforeticulosi

La diagnosi è clinica, con valutazione dei sintomi, evidenza della lesione e valutazione di un contatto recente con gatti.

Non esiste una terapia specifica, la terapia è generalmente su base antibiotica e sintomatica e la risoluzione dell’infezione è spontanea entro 1-2 mesi. Una volta superata la patologia si instaura un’immunità permanente.

Malattia del graffio e rimedi naturali

 

argento colloidale
ARGENTO COLLOIDALE, ANTIBIOTICO NATURALE – L’argento colloidale oggi si impone come rimedio terapeutico efficace nella prassi naturopatica e medica: agisce come un antibiotico a largo spettro contro virus, batteri e funghi, inoltre è antinfiammatorio, accelera la cicatrizzazione e stabilizza il sistema immunitario. Leggi di più su Argento colloidale, antibiotico naturale, cos’è e come usarlo.

 

probiotici
PROBIOTICI – Esistono due ceppi di probiotici particolarmente efficaci per la salute intestinale: i bifidobacterium longum BB536 e i lactobacillus rhamnosus HN001. Scopri di più su Microbioma intestinale, cos’è e come proteggerlo.

 

pappa reale
PAPPA REALE – Il cibo dell’ape regina, oltre ad avere proprietà rivitalizzanti e antiasteniche, è un ricostituente che dona energia e vitalità e favorisce la crescita e l’appetito dei bambini, soprattutto dopo una malattia. Senza dimenticare l’apporto dei fermenti lattici per il benessere del sistema immunitario.
olio essenziale lavanda
LAVANDA, OLIO ESSENZIALE – Le proprietà che si riconoscono alla lavanda sono principalmente antinfiammatorie e antisettiche: è infatti stata utilizzata come potente antisettico durante le guerre mondiali. Per pulire la ferita infetta passate un panno imbevuto in acqua con aggiunta di qualche goccia di olio essenziale di lavanda.  Leggi il nostro articolo Lavanda: le proprietà e gli usi.
ribes nero
RIBES NERO – Il ribes nero è un cortisonico naturale, perché promuove l’attività della corteccia surrenale e stimola dunque la produzione di cortisolo, che ha azione antinfiammatoria.
vitamina C agrumi
VITAMINA C – Una integrazione di vitamine, in modo particolare la C, può essere utile per superare prontamente la malattia.
Libri consigliati
Il Sistema Immunitario: la Bilancia della Vita
Come è fatto e come funziona in salute e in malattia
Stimolare il Sistema Immunitario
Gli alimenti chiave per sviluppare le difese personali
Sistema Immunitario e Vaccinazioni
Nuove conoscenze sul sistema immunitario e conseguenze dell'utilizzo dei vaccini a medio e lungo termine
Prodotti utili
Estratto concentrato di ginseng
Ribes nero estratto
Echinacea integratore alimentare
Vitamina C naturale
Pappa reale e fermenti lattici per bambini
Lavanda olio essenziale
https://i0.wp.com/blog.bimbonaturale.org/wp-content/uploads/2016/01/gatto-graffio.jpg?fit=250%2C178https://i0.wp.com/blog.bimbonaturale.org/wp-content/uploads/2016/01/gatto-graffio.jpg?resize=150%2C150Redazione BimbonaturaleRimedi naturaliSliderrimedi naturaliLa linforeticulosi benigna viene in genere trasmessa ai bambini che convivono con gatti, soprattutto quelli liberi di uscire in giardino, oppure randagi, attraverso graffi, morsi o semplicemente attraverso leccamenti. Cos'è la linforeticulosi benigna e come si manifesta La linforeticulosi benigna, conosciuta anche come Cat Scratch Disease (CSD), è una infezione causata...