Gli odori rappresentano lo strumento che aiuta a ripescare stati d’animo ed emozioni che potrebbero sembrare perduti. Se ci pensiamo ci capita quotidianamente: l’odore di una minestra ci riporta all’asilo o l’odore di un fiore che ci ricorda una gita…

Tutti i nostri legami affettivi sono rafforzati dall’odore delle altre persone e questo vale soprattutto per il rapporto madre/figlio.

La costruzione del legame tra una mamma e il suo bambino nasce molto presto, quando il neonato si trova ancora nell’utero, ed è dovuta anche allo scambio di ferormoni e stimoli olfattivi e si rafforza attraverso l’allattamento e l’accudimento.

L’odore della mamma è il primo che il bambino sente, già dal pancione, e che lo aiuta a calmarsi e a tranquillizzarsi: soprattutto nei primi giorni di vita, quando il bambino ancora non riesce a vedere chiaramente, fa affidamento sull’olfatto.

Spesso il bebè si calma semplicemente sentendo l’odore di sua madre, o anche dormendo con un oggetto che appartiene a lei. Il piccolo impara a riconoscere la mamma dal suo odore, e questo profumo lo porterà per sempre dentro sé, nel suo inconscio.

 

Il riconoscimento dell’odore naturale della mamma si rafforza molto durante l’allattamento e, se la madre utilizza creme o profumi specifici, questi rimarranno sempre impressi nella sua memoria olfattiva e verranno associati per tutta la vita ad una sensazione di protezione e rassicurazione.

Secondo uno studio dell’istituto di scienza Weizmann, in Israele, si è potuto constatare che nessun evento viene dimenticato dalla mente umana e che anche le carezze che la mamma ci ha dato nei primi giorni di vita sono custodite da qualche parte nei nostri ricordi. Leggi anche L’importanza dell’olfatto nel bambino

L’odore del bebè per la mamma

Lo stesso vale per le madri, alle quali l’odore dei bambini genera benessere e le porta ad annusarli in continuazione, in particolare sulla testa e sui capelli, che sono le zone che producono più ormoni.

Il legame tra i neonati e l’odore della mamma è indissolubile e contribuisce a rinsaldare una connessione profonda e irripetibile che durerà per tutta la vita.

Il concetto del continuum
Ritrovare il ben-essere perduto
Portare i piccoli
Un modo antico, moderno... e comodo per stare insieme
https://i1.wp.com/blog.bimbonaturale.org/wp-content/uploads/2019/07/neonato-mamma.jpg?fit=960%2C710https://i1.wp.com/blog.bimbonaturale.org/wp-content/uploads/2019/07/neonato-mamma.jpg?resize=150%2C150Redazione BimbonaturaleGravidanza e pueperioSliderSviluppo infantilebambino,mamma,sensiGli odori rappresentano lo strumento che aiuta a ripescare stati d'animo ed emozioni che potrebbero sembrare perduti. Se ci pensiamo ci capita quotidianamente: l'odore di una minestra ci riporta all'asilo o l'odore di un fiore che ci ricorda una gita... Tutti i nostri legami affettivi sono rafforzati dall'odore delle altre...