Se la tua paura è quella del dolore, ma non sei convinta di utilizzare l’epidurale, è possibile ricorrere ad altri sistemi che aiutano a diminuire o a percepire meno i dolori del parto senza farmaci e anestesie, scopriamone alcuni.

PARTO 2
IL SIGNIFICATO DEL DOLORE NEL TRAVAGLIO E NEL PARTO – Il parto è un’esperienza che segna la donna per tutta la vita: può darle un’estrema forza e vitalità o al contrario farla sentire incapace e inadeguata.  Scopri di più su Il dolore nel travaglio e nel parto: a cosa serve, come controllarlo.

Le alternative naturali all’epidurale

granuli omeopatia
OMEOPATIA PER UN TRAVAGLIO PIÙ VELOCE E MENO DOLOROSO – Certamente non è come fare l’epidurale, ma diversi studi hanno dimostrato la sua grande efficacia contro ansia e stanchezza, nemici numero uno di un parto senza dolore. Il rimedio consigliato è conosciuto col nome di Apermus e si compone di 3 rimedi diversi: Pulsatilla, Cimicifuga e Caulophyllum. Questo rimedio viene consigliato a partire dalla 37esima settimana di gravidanza e stimola l’apertura spontanea del collo dell’utero e le contrazioni, rendendo travaglio e spinte più rapide, meno dolorose e più efficaci. Dosi consigliate: nell’ultima fase della gravidanza (2-3 settimane prima del parto) 5 granuli 3 volte al giorno, all’avvio del travaglio 5 granuli ogni 15 minuti.

 

aromaterapia
AROMATERAPIA, ESSENZE NATURALI PER UN PARTO DOLCE – Sebbene ci sembri strano che degli oli essenziali possano essere efficaci nella riduzione del dolore, uno studio condotto presso l’Università di Oxford su più di 8000 partorienti ha dimostrato che il 50% delle donne che hanno usato l’aromaterapia l’hanno trovata efficace nel ridurre ansia e paura durante travaglio e parto. Gli oli essenziali più efficaci sono lavanda, rosa, melissa e camomilla. Come utilizzare gli oli essenziali: nel diffusore, manuale o a ultrasuoni, posto nell’ambiente dove avviene travaglio e parto.

 

FIORI DI BACH
FIORI DI BACH PER ESSERE DECISE E FORTI DURANTE IL PARTO – I fiori di Bach agiscono sull’energia psichica, sostenendo la futura mamma durante le ore più dure. I fiori di Bach consigliati per travaglio e partoChicory – aiuta a prendere coscienza dei meccanismi emozionali interiori relativi alla complessa dinamica del mettere al mondo una nuova vita, Mimulus – il fiore contro la paura del concreto, indicato contro la paura del parto, del dolore e anche contro le paure eccessive,  Aspen – contro le paure inconsce e irrealistiche, Olive – contrasta la stanchezza eccessiva, ideale quando si sente di non farcela , Larch e Gentian – per ritrovare la fiducia necessaria a portare a termine il parto. Senza dimenticare il Rescue remedy – rimedio d’eccellenza per il travaglio ed il parto. Come assumere i fiori di Bach2 gocce di ciascun rimedio scelto in un bicchiere d’acqua e sorseggiare al bisogno, almeno 4 volte al giorno, fino a miglioramento. Per il Rescue Remedy: 4 gocce direttamente sotto la lingua all’occorrenza, fino a miglioramento.

 

gravidanza ultrasuoni eco
REBIRTHING PER ACCOMPAGNARE I MOVIMENTI NATURALI DEL CORPO – Imparare a respirare correttamente aiuta l’organismo a supportare e accompagnare le diverse fasi del travaglio e del parto. La respirazione profonda è efficacissima per diminuire il dolore, offre infatti numerosi benefici fisici e psichici.

 

tens
TENS, LA MACCHINA CHE TOGLIE IL DOLORE – La tens, o stimolazione nervosa elettrica transcutanea, è una tecnica che sfrutta la corrente elettrica per inibire il passaggio degli stimoli dolorosi dalla periferia al cervello. Viene utilizzata per combattere vari tipi di dolore e può essere utile anche per partorire senza dolore. Come funziona la tens: si applicano sulla pelle della zona lombo sacrale degli elettrodi che emettono leggere scariche elettriche in grado di bloccare la sensazione dolorosa.

 

gravidanza
FITOTERAPIA, LE ERBE CHE TI PREPARANO AL PARTO – Molte erbe possono aiutare durante il parto, data la loro azione potente vanno prese solo per agevolare il momento del parto, ma non vanno mai assunte in gravidanza per il loro effetto di stimolanti uterini. Scopri di più su Il giorno del termine è vicino? Scopri le erbe che ti preparano al parto

 

gravidanza_0
IL PIANO DEL PARTO, COME ARRIVARE PREPARATE AL MOMENTO PIÙ IMPORTANTE – Prepararsi un “Piano del parto” è un metodo per riappropriarsi delle decisioni riguardo le condizioni in cui far nascere i nostri figli, quando questo sia possibile, che ci mette nelle condizioni di sapere che abbiamo stabilito tutto e possiamo dunque lasciarci andare nel momento vero e proprio del travaglio e del parto. Scopri di più su Il piano del parto: cos’è, come si prepara, esempi. Con risorsa scaricabile – Dove partorire: in clinica, in ospedale, a casa, strumenti per una scelta consapevole – Stai per partorire? Scopri come si svolge il parto nei dettagli
Libri consigliati
Gravidanza e parto secondo natura
Il concepimento, la gravidanza e le prime cure del neonato
Dalla Grande Madre al Bambino
Significato, poesia e pratica della maternità e della nascita
La gioia del parto
Educazione pre e perinatale
Epidurale
Rischi e complicazioni per la madre e per il neonato
https://i2.wp.com/blog.bimbonaturale.org/wp-content/uploads/2016/08/tens.jpg?fit=530%2C353https://i2.wp.com/blog.bimbonaturale.org/wp-content/uploads/2016/08/tens.jpg?resize=150%2C150Redazione BimbonaturaleGravidanza e pueperioSliderpartoSe la tua paura è quella del dolore, ma non sei convinta di utilizzare l'epidurale, è possibile ricorrere ad altri sistemi che aiutano a diminuire o a percepire meno i dolori del parto senza farmaci e anestesie, scopriamone alcuni. Le alternative naturali all'epidurale             Libri consigliati