Guardo fuori dalla finestra e penso, la mia mente vaga perdendosi in questa magia di suoni, quelli della pioggia; una pioggia lieve che bagna il terreno onorando l’inizio di questo Ottobre d’Autunno. La Terra ha bisogno di questa fonte di vita, le fronde degli alberi si muovono come in una danza sublime, la nuvole ogni tanto segnano il cielo di varie tonalità al loro passaggio. Cerco in questo contatto infinito con l’Universo fatto di suoni e silenzi la fonte del mio essere, la base in cui tutto si completa e si manifesta. Cosa meglio della Natura può metterci in comunicazione con la Matrice, con i Quanti che la popolano?!!!

La mia voglia di ricerca e di scoperta mi ha guidato verso discipline che fino a questo momento non mi appartenevano ma che però mi risuonavano dentro, nel profondo come bisogno di approfondire e conoscere. Il mio cammino in questo Mondo della Scienza mi ha portato ad approcciare la Medicina Quantistica che trova i suoi fondamenti nella Fisica Quantistica e nei suoi principi, primo fra tutti quello del ruolo assunto dell’osservatore nei fenomeni osservati. Sulla riuscita o meno di qualsiasi terapia o regressione di una malattia, per non parlare della vera e propria guarigione il terapeuta ha sicuramente un ruolo determinante. Il buon rapporto medico-paziente, la fiducia ed il fermo credo segna il passo alle particelle ed alle cellule che devono mettersi in moto. Perché il successo terapeutico è così, in qual modo correlato all’alleanza che il paziente ha instaurato con il suo terapeuta al fine della finale guarigione. L’analisi di questo ci rende consci del fatto che la mente e le emozioni hanno un potere enorme sulla struttura biologica e così possono guidare il cammino di salute o malattia a seconda di come li orientiamo.

Ci sono ormai molti Studi scientifici che dimostrano come il pensiero focalizzato, l’intenzione possono segnare il corso degli eventi della realtà fisica. Se la mia mente si focalizza su pensieri negativi ecco che cambia la biochimica del mio corpo, cambiano i segnali del SNC, muta il flusso sanguigno, il ritmo del respiro e le emozioni in sottofondo, ciò vale lo stesso per pensieri positivi. Questo passaggio però non avviene solo all’interno di noi ma anche nella realtà esterna pertanto focalizzandoci su pensieri e frequenze negative non solo metteremo sotto stress il corpo fisico ma attireremo altre realtà a questa stessa frequenza.

Continua a leggere

https://i1.wp.com/blog.bimbonaturale.org/wp-content/uploads/2017/10/medicina-quantistica.jpg?fit=1024%2C683https://i1.wp.com/blog.bimbonaturale.org/wp-content/uploads/2017/10/medicina-quantistica.jpg?resize=150%2C150Catia PierottiBenesserenaturopatia,psicosomaticaGuardo fuori dalla finestra e penso, la mia mente vaga perdendosi in questa magia di suoni, quelli della pioggia; una pioggia lieve che bagna il terreno onorando l’inizio di questo Ottobre d’Autunno. La Terra ha bisogno di questa fonte di vita, le fronde degli alberi si muovono come in...