L’influenza è un’infezione virale acuta del tratto respiratorio superiore, che si trasmette per via aerea attraverso goccioline di muco e di saliva, che possono essere scambiate anche solo stando vicino a un’altra persona.

influenza febbre termometro
INFLUENZA, PERCHÉ SI CHIAMA COSI’ – L’influenza esiste da sempre, ma solo da relativamente poco sappiamo che dipende dall’azione dei virus. Prima che si scoprisse la reale causa dell’influenza si riteneva, a causa della sua forma epidemica e del suo picco in determinati periodi dell’anno, che questa patologia fosse legata agli astri, da qui il nome INFLUENZA (obscuri cieli influentia).

 

FEBBRE PERIODICA BIMBONATURALE
LA FEBBRE E’ TUTTA UGUALE? – La tua febbre è continua, a intermittenza, pomeridiano-serale o ondulatoria? Non tutte le febbri sono uguali e, a volte, osservare il suo andamento e la sua manifestazione può fornire indicazioni preziose per capire a cosa è dovuta. Scopri di più su Tipi di febbre, come l’andamento e la temperatura della febbre ci indicano da cosa è causata.

Influenza, la visione naturopatica

La visione antica della patologia aveva però un fondamento di verità, ovvero: sappiamo che a scatenare l’influenza è l’infezione virale, ma possiamo anche vedere come non tutti vengono interessati da questa infezione e non tutti con la stessa intensità. Il motivo per cui un organismo può essere attaccato dai virus e invece un altro no può essere ricercato nella capacità di termoregolazione.

sciarpa lana
LA TERMOREGOLAZIONE – La termoregolazione è la capacità dell’organismo di mantenere una costante temperatura interna, anche in presenza di condizioni esterne variabili, che garantisca il funzionamento corretto degli organi vitali. Se la termoregolazione non è efficace l’organismo viene attaccato (virus e batteri sopravvivono meglio con temperature sotto i 36 °C, la temperatura ideale è tra i 33 e 34 gradi, ovvero la temperatura del nostro naso e orecchie in caso di freddo intenso e scarsa protezione).

 

PRESERVARE IL CORPO DI CALORE PER EVITARE INFLUENZA E RAFFREDDAMENTO – Per garantire un’eccellente termoregolazione organica sono 3 gli aspetti su cui puntare: 1- ALIMENTAZIONE  Sì a frutta e verdura di stagione e cereali integrali, bio e biodinamici, probiotici e fermenti lattici. No a carne e zuccheri industriali e a latte e latticini grassi in caso di raffreddore. 2- ABBIGLIAMENTO, LA NOSTRA SECONDA PELLE Il nostro corpo per proteggersi dal freddo deve essere aiutato: in inverno e con freddo intenso sì a cappelli e sciarpe di lana e una attenzione particolare all’intimo: deve essere in fibre naturali che proteggano dagli sbalzi di temperatura e non rimangano bagnati in caso di sudore, la fibra migliore è la lana vergine. 3- MOVIMENTO Il modo più efficace per garantire una corretta termoregolazione è il movimento: il corpo è fatto per muoversi e non per stare fermo molte ore di seguito. Se facciamo un lavoro sedentario ricordiamoci almeno ogni ora di alzarci e fare qualche passo.

 

raffreddore influenza febbre donna
QUANDO IL FREDDO E’ INTERIORE, LA VISIONE PSICOSOMATICA DELL’INFLUENZA – Alcune persone si “ammalano” di influenza e raffreddore perché necessitano di essere “guariti” da un raffreddamento interiore: un legame affettivo in crisi, una delusione, un fondo di tristezza, in ogni caso l’influenza ha lo scopo di riscaldare la nostra sfera emotivo-sentimentale. La febbre ci costringe a fermarci e a prenderci cura di noi stessi, a dare una coccola non solo al corpo, ma anche all’anima. La tosse è una richiesta di attenzione. Il naso chiuso ci parla della nostra chiusura verso una persona che amiamo, il naso che cola è il nostro pianto trattenuto, che esce nonostante la nostra ritrosia.

Influenza e raffreddamento, i rimedi naturali

bagno immersione
LA “FEBBRE ARTIFICIALE” O IPERTERMOTERAPIA, PER LIBERARTI DALLE TOSSINE – Attraverso la “febbre artificiale” si crea un innalzamento della temperatura corporea grazie a un intervento esterno, ovvero dei bagni caldi. Un innalzamento della temperatura corporea si ha soprattutto con lo sport, che come abbiamo visto è efficacissimo per mantenere l’organismo di calore.  Con l’ipertermoterapia invece l’innalzamento della temperatura si ha, come quando si fa una sauna o un bagno turco, non per via interna ma grazie all’esposizione del corpo a un agente di calore.   Il calore scioglie e disgrega le tossine così che possano essere eliminate attraverso la respirazione, la pelle e i reni.  Come eseguire l’ipertermoterapia: Riempire la vasca da bagno con acqua a temperatura più bassa di quella corporea (da 30 a 33°C) per circa 1/3. Immergersi distesi, con i piedi rivolti verso il rubinetto dell’acqua. Riempire la vasca per un altro terzo con acqua più calda, intorno ai 38-39°. Restare immersi (solo la testa deve fuoriuscire dall’acqua) per 10 minuti, si comincerà a sudare e il battito cardiaco aumenterà. Dopo 10 minuti inserire ancora poca acqua calda a 39-40° e restare immersi per altri 5 minuti. Uscire e asciugarsi velocemente, mettersi a letto ben coperti per almeno 30 minuti in assoluto riposo, la sudorazione continuerà e lentamente ci si sentirà più rilassati e in salute. Un infuso di tiglio o sambuco aiuterà l’eliminazione del sudore. Controindicazioni: problemi di circolazione, di pressione e cardiaci.

 

echinacea
PER RAFFORZARE IL SISTEMA IMMUNITARIO, L’ECHINACEA – Pianta i cui effetti immunostimolanti sono riconosciuti, agisce infatti sul sistema immunitario, rafforzando le difese contro virus e batteri. TINTURA MADRE o ESTRATTO IDROALCOLICO, 20-30 gocce 2 volte al giorno contro raffreddore e influenza.

 

limone
CONTRO LA GOLA ARROSSATA, IL LIMONE – Per la gola arrossata niente è efficace più del succo di limone con poca acqua (caldo o freddo secondo piacere personale) da bere o con cui fare gargarismi.

 

curcuma miele cannella
CONTRO RAFFREDDORE E MAL DI GOLA: MIELE-CURCUMA-CANNELLA – Rimedio naturale contro raffreddore e mal di gola: unisce le naturali proprietà del miele al potere antinfiammatorio della Curcuma e riscaldante della Cannella. Scopri di più su: Il rimedio naturale contro raffreddore e mal di gola: miele – curcuma – cannella.

 

rapa nera
CONTRO LA TOSSE, SCIROPPO DI RAPA NERA –  Prendere una rapa nera e tagliarne la calotta superiore. Scavare con un cucchiaio una parte della polpa della rapa. Riempire la cavità che si è formata con dello zucchero ( meglio se di canna biologico). Riapplicare sulla rapa il “coperchio” che era stato precedentemente tolto. Appoggiare la rapa dentro ad un piccolo contenitore. Coprire con pellicola trasparente e far riposare in frigorifero. Lentamente all’interno della rapa si formerà uno sciroppo dolce che potrà essere somministrato ai bambini come ottimo sedativo della tosse. Al termine di tale operazione, riempire nuovamente la rapa con lo zucchero in modo da ottenere nuovo sciroppo. E’ possibile proseguire l’utilizzo della stessa rapa finché questa non venga completamente disidratata dallo zucchero.

 

olivello
PER LA CONVALESCENZA, OLIVELLO SPINOSO – Grazie all’apporto dei suoi costituenti naturali, il succo di Olivello spinoso svolge attività tonica e di stimolo alle fisiologiche funzioni organiche specie in presenza di astenia, debilitazione, convalescenza, inappetenza, stress e difficoltà di concentrazione. Scopri di più su Olivello spinoso, per rafforzare le difese immunitarie.

 

ammalato malato bambino
PREVENIRE L’INFLUENZA – I rimedi in caso di influenza e raffreddore non sono sempre gli stessi: vi sono rimedi per prevenire l’influenza, altri da utilizzare ai primi sintomi, altri ancora per l’influenza in fase acuta. Scoprili tutti su Influenza: come prevenirla e come curarla naturalmente.
infuso tisana te
RAFFREDDORE E INFLUENZA, I RIMEDI DELLA NONNA – Scopri tutti i Rimedi della nonna in caso di influenza e raffreddore.

 

bambino dorme
IL BAMBINO RAFFREDDATO, COME CURARLO NATURALMENTE – Il raffreddore è l’infezione più frequente delle alte vie respiratorie ed è causata da vari virus, appartenenti nella maggior parte dei casi alla famiglia dei rinovirus. I sintomi sono naso chiuso, starnuti, tosse, mal di gola e talvolta febbre. Scopri di più su Il bambino raffreddato, come curarlo naturalmente.

 

tosse bambino bambina
TOSSE, LA VISIONE NATUROPATICA E I RIMEDI NATURALI – La tosse è un riflesso naturale, come può esserlo uno starnuto, ed è la risposta dell’organismo a un’irritazione delle vie respiratorie. Anche se non è di per sé una malattia, può essere il segnale di un’infezione o di un’infiammazione. Si presenta quindi, solitamente, unita ai disturbi da raffreddamento, con presenza di catarro, febbre, bronchite. Scopri di più su Tosse, la visione naturopatica e i rimedi naturali.
https://i1.wp.com/blog.bimbonaturale.org/wp-content/uploads/2016/02/influenza-febbre-termometro.jpeg?fit=600%2C400https://i1.wp.com/blog.bimbonaturale.org/wp-content/uploads/2016/02/influenza-febbre-termometro.jpeg?resize=150%2C150Redazione BimbonaturaleRimedi naturaliSlidernaturopatia,rimedi naturaliL'influenza è un'infezione virale acuta del tratto respiratorio superiore, che si trasmette per via aerea attraverso goccioline di muco e di saliva, che possono essere scambiate anche solo stando vicino a un'altra persona.   Influenza, la visione naturopatica La visione antica della patologia aveva però un fondamento di verità, ovvero: sappiamo che a...