Non è facile vivere la propria femminilità, soprattutto in tempi così frenetici e poco inclini all’ascolto del proprio corpo: le donne, che siano mature o ragazzine, difficilmente la vivono con consapevolezza, ma ben più spesso con fastidio.

E come dar loro torto, in questi tempi duri per la comprensione e l’accettazione della propria identità, a maggior ragione per il corpo femminile, complesso e difficile da sondare in profondità.

Scopriamo come la femminilità sia invece un dono da scoprire e coltivare, perché solo quando noi donne la vivremo finalmente in modo completo e in tutta la sua potenza avverrà la vera rivoluzione femminista: non negando la femminilità ma accogliendola e esaltandola.

Gli ormoni femminili e il ciclo mestruale

ormoni femminili
GLI ORMONI FEMMINILI – Gli ormoni possono essere visti come dei “messaggeri” che trasmettono informazioni e regolano le funzioni degli organi riproduttivi: gli ormoni femminili: estrogeni e progesterone, prodotti dalle ovaie, sono responsabili della pelosità (pube e ascelle), della crescita del seno e dell’allargamento del bacino. Hanno inoltre una certa influenza sullo sviluppo della struttura ossea, del sistema cardio-vascolare, e del tessuto adiposo. Scopri di più su Come funzionano gli ormoni femminili e come incidono sull’equilibrio psicologico femminile

Il ciclo della luna

Ciclo femminile e ciclo lunare sono sempre stati messi in forte relazione in tutte le culture e fasi storiche: la luna ha un ciclo di 28 giorni, esattamente come quello femminile. Così come possiamo dividere il ciclo della luna in 4 fasi principali, così possiamo fare col ciclo femminile.

ciclo-luna
IL CICLO DELLA LUNA – Il ciclo della Luna si può dividere in quattro fasi principali: Primo quarto (fino al 13° giorno) – Luna Piena (14°giorno) – Ultimo quarto (fino al 27° giorno) – Luna Nuova (28°giorno). Allo stesso modo possiamo vedere le fasi del ciclo mestruale:  Fase Preovulatoria (fino 13°giorno) – Fase Ovulatoria (intorno al 14°giorno) – Fase Premestruale (fino al 27° giorno) – Fase Mestruale (dal 28°giorno). Questo viene detto il “Ciclo della luna bianca“, al contrario il “Ciclo della luna rossa” è capovolto, infatti il momento più fertile, ovvero la luna piena, combacia con la fase mestruale: in questo ciclo le forze femminili non sono più rivolte alla procreazione, ma alla creatività personale.

Miranda Gray riporta nel suo libro “La Luna rossa” le fasi del ciclo femminile:

  1. Energie della Vergine – Luna crescente – Fase preovulatoria – Questo è il periodo della primavera, del rinnovamento. In questa fase la donna, è svincolata dalle variazioni ormonali, si sente libera e determinata. È una fase di slancio mentale, progettuale, comunicativo.
  2. Energie della Madre – Luna piena – Fase ovulatoria – Questa è l’estate, la stagione della pienezza, della fecondità, dello sviluppo. La donna non si concentra più su se stessa e i suoi progetti, ma si dispone al dono, alla maternità. L’energia non è più rivolta verso se stessa, ma all’esterno, verso gli altri, di cui si occupa e si prende cura. La luna riflette tutta la luce del sole e l’energia della Natura si manifesta in tutta la sua forza.
  3. Energie dell’Incantatrice – Luna calante – Fase premestruale – In questa fase si riflette l’autunno, la stagione del ritiro dell’energia, verso una fase transitoria, di cambiamento. In questa fase la donna prende coscienza del mistero della natura e ne trae forza: si sente piena di energia.
  4. Energie della Strega – Luna nera – Fase mestruale – Qui vi è la manifestazione invernale, la stagione della riflessione, introspezione e spiritualità. In questa fase la donna si ritrae dal mondo per concentrarsi sulla sua interiorità, è una fase di introversione, il momento di fare silenzio dentro se stesse.

Esercizi per conoscere il proprio ciclo mestruale e se stesse

diario-del-ciclo-mestrale
IL DIARIO DEL CICLO MESTRUALE – Il modo migliore per comprendere il proprio ciclo mestruale è quello di tenere una sorta di diario, su cui prendere nota dei propri stati d’animo, del proprio benessere o malessere, così da imparare a conoscerci meglio e ad usare queste energie in modo consapevole e mirato. Osservandoci saremo in grado di capire perché in alcuni giorni siamo di buon umore e in altre siamo tristi o paurose.  Penelope Shuttle e Petere Regrove nel libro “La saggia ferita” propongono l’idea del “disco lunare”,  un cerchio, diviso in tanti spicchi quanti sono i giorni del ciclo di quel mese. Qui possiamo segnare: Il livello di Energia – dinamica, socievole, scarica, ritirata – Il livello di Emozioni – pacifica, armonica, arrabbiata, irritabile, amabile, magnanima, materna, intuitiva, sensazioni paranormali – Il livello di Salute – stanchezza , qualità del sonno, particolari voglie di cibo, cambiamenti fisici – Il livello di Sessualità – attiva, passiva, erotica, sensuale, bisognosa, aggressiva, amorevole, attenta, lussuriose , nessuno stimolo – Il Livello dei Sogni – atti sessuali, interazione con uomini e donne, colori forti, animali, contenuto magico o mestruale, premonitori , ricorrenti – Il livello di Espressione esteriore – creativa, attiva, sportiva, fiducia, abilità organizzative, concentrazione, capacità di affrontare le situazioni, modo di vestire. Il diagramma sarà piuttosto affollato e confuso, ma semplificatelo raggruppando i giorni simili. Il disco Lunare e il diario hanno lo scopo di farvi entrare in contatto con il vostro ciclo e con la vostra più profonda interiorità. 

 

 

Libri consigliati
Mestruazioni
La forza di guarigione del ciclo mestruale dal menarca alla menopausa
Questione di ormoni
Ritrova te stessa e l'equilibrio del tuo corpo con un metodo naturale su misura per te
La luna rossa
Capire e usare i doni del ciclo mestruale
https://i2.wp.com/blog.bimbonaturale.org/wp-content/uploads/2016/09/ciclo-luna.gif?fit=890%2C514https://i2.wp.com/blog.bimbonaturale.org/wp-content/uploads/2016/09/ciclo-luna.gif?resize=150%2C150Redazione BimbonaturaleNaturopatiaSliderdonna,psicosomaticaNon è facile vivere la propria femminilità, soprattutto in tempi così frenetici e poco inclini all'ascolto del proprio corpo: le donne, che siano mature o ragazzine, difficilmente la vivono con consapevolezza, ma ben più spesso con fastidio. E come dar loro torto, in questi tempi duri per la comprensione e l'accettazione...