cane bambinoChe il cane fosse il miglior amico dell’uomo è risaputo, come anche siamo a conoscenza dei benefici da un punto di vista comportamentale e di benessere delle persone che possono stare qualche ora al giorno con questo compagno speciale.

I bambini che possono godere della compagnia di un cane migliorano la propria salute psicofisica

Gli ultimi studi confermano  che la presenza di un cane in famiglia riduce del 30% infezioni virali e batteriche, oltre a proteggere da asma, allergie ed eczemi.

Studi sui benefici della presenza di un cane in famiglia

Il cane protegge dalle infezioni virali e batteriche

Il dott. Eija Bergroth, pediatra ricercatore presso L’università di Kuopio in Finlandia, ha condotto uno studio, pubblicato su Pediatrics, famosa rivista scientifica statunitense, su come avere un cane in famiglia fortifica la salute.

Lo studio è stato condotto su 400 famiglia ed è partito da un’osservazione clinica su bambini affetti da problemi respiratori: i bambini che vivevano in casa con un cane erano meno soggetti a disturbi di questo tipo e, nel caso, guarivano più in fretta e con ricorso a meno farmaci.

Lo studio ha confermato che la presenza di un cane in famiglia riduce del 30% infezioni virali e batteriche delle vie respiratorie, dunque influenza, raffreddore, tosse. Inoltre i mal d’orecchie riscontrano una diminuzione del 50%.

Anche la durata di eventuali malattie si è dimostrata ridotta, 5 giorni contro i 7 di chi non possiede un cane.

Affinché si possa riscontrare questo beneficio la vicinanza quotidiana tra bambino e cane (ovvero il permanere nella stessa stanza) dovrebbe essere di circa 6 ore, se il tempo è minore risulta minore anche la “protezione”.

Un cane in casa aiuta a combattere asma e allergie

Secondo la ricerca della dottoressa Tolly Epstein, dell’University of Cincinnati,  pubblicata sul “Journal of Pediatrics”, i bimbi con un cane in casa diminuiscono la vulnerabilità alle allergie, se l’animale domestico è presente fin dai loro primi giorni di vita.

La ragione risiederebbe in una migliore risposta immunitaria a polvere e altre particelle a rischio asma, da parte di un organismo abituato a convivere con il pelo degli animali. “Il nostro corpo”, ha spiegato David Bernstein, professore di immunologia all’università di Cincinnati, “è programmato per produrre risposte allergiche nei primissimi anni di vita.

Entrare in contatto "con le endotossine degli animali, insegna al sistema immunitario immaturo dei piccoli a limitare le reazioni allergiche".
Libri consigliati
Pet Therapy - Il Potere di Guarigione degli Animali
Quando avere un animale per amico può migliorare le condizioni di vita e di salute
Pet Therapy - Gli Animali che Curano
Terapie e attività svolte con l'aiuto degli animali per la salute fisica e psicologica
Come capire il cane
Guida alla comprensione del suo linguaggio
Bambini e Animali
Le radici dell'affetto e della crudeltà
https://i2.wp.com/blog.bimbonaturale.org/wp-content/uploads/2015/08/cane-bambino.jpg?fit=640%2C423https://i2.wp.com/blog.bimbonaturale.org/wp-content/uploads/2015/08/cane-bambino.jpg?resize=150%2C150Serena RocchiBambini e animaliSliderpet therapyChe il cane fosse il miglior amico dell'uomo è risaputo, come anche siamo a conoscenza dei benefici da un punto di vista comportamentale e di benessere delle persone che possono stare qualche ora al giorno con questo compagno speciale. I bambini che possono godere della compagnia di un cane migliorano...