Non sempre è facile fai accettare ai bambini i cibi “sani” e naturali. Quando i bambini sono piccoli tendiamo ad aspettare che prima o poi il loro atteggiamento cambi, ma a volte può essere che bambini che da piccoli hanno sempre mangiato tutto con l’età diventino schizzinosi.

Se il tuo bambino a tavola fa i capricci ecco alcuni trucchi per abituarlo a mangiare in modo sano

L’alimentazione dei bambini

In base ai dati del Ministero della Salute, attraverso il sistema “Okkio alla salute” relativi all’anno 2014 osserviamo che, in Italia, il 21 % dei bambini è in sovrappeso, con un 10% di bambini obesi. Anche se siamo uno dei Paesi con minor tasso di obesità e, dal 2008 ad oggi, i bambini con problemi di peso sono diminuiti, è importante continuare a fare sempre di più.

In Italia l'8% dei bambini salta la prima colazione e il 31% di quelli che la fanno seguono una dieta non bilanciata, introducendo troppi zuccheri. Il 52% dei bambini fa una merenda di metà mattina troppo abbondante. Il 25% dei bambini non mangiano quotidianamente frutta e verdura e il 41% beve abitualmente bevande gassate e zuccherate.

Le tre regole

le tre regole per la salute del bambino bimbonaturale

I trucchi per abituare il bambino a una sana alimentazione

1 – Dai l’esempio

Il bambino si abitua a mangiare quello che abitualmente trova in casa, se siamo noi i primi a saltare la colazione o a evitare le verdure lui agirà di conseguenza.

2 – Piccoli passi

Non è necessario partire a razzo modificando radicalmente l’alimentazione usuale, anche perché è molto difficile farla accettare di punto in bianco e mantenerla.

Meglio cominciare da piccoli accorgimenti, magari aggiungendo poca verdura cruda o cotta ai pasti abituali.

3 – Il piano alimentare

Per rendere più comprensibile il perché delle nostre scelte alimentari prepariamo uno schema o un tabellone da tenere in cucina: se lunedì si mangia l’uovo, gli altri giorni si mangia pesce o minestrone.

Preparate insieme un menù per tutta la settimana, cercando di venire incontro ai gusti del bambino, ma richiedendo anche un certo impegno se un giorno proponiamo un cibo un po' meno gradito.

4 – Controlla le porzioni

Non è necessario che il bambino mangi una ciotola piena di insalata! L’astuzia è porre sempre una parte di cibo a lui gradita con piccole porzioni di verdura accanto.

Preferiamo un piatto non troppo abbondante, soprattutto se offriamo un cibo che non piace particolarmente: vedere una montagna di broccoli come cena non è invitante, un broccolo insieme a un po' di pasta, invece, risulta meno difficoltoso da mangiare.

5 – Insieme in cucina

Dopo aver predisposto il vostro menù, cercate di coinvolgere il più possibile il bambino nella predisposizione dei pasti. Cucinare insieme è uno dei modi più piacevoli per passare del tempo con il nostro bambino, permettendo al contempo ai più piccoli di rendersi conto dell’impegno che costa preparare un pasto e di imparare qualcosa in più sugli alimenti che portiamo in tavola.

Andare insieme a fare la spesa, magari al mercato contadino, facendoci raccontare da dove arrivano gli alimenti che ingeriamo, come sono stati coltivati, prodotti e trasformati e quali proprietà hanno, rende i bambini consapevoli di cosa stanno ingerendo.

6 – Attenzione al fuori-pasto

A volte i bambini arrivano a sera già ben rimpinzati di merendine che trovano belle e pronte nella dispensa.

Per la merenda preparate delle verdurine crude o della frutta a pezzi, anche in macedonia con un po’ di succo di limone. Questo aiuterà a dare un tempo ben preciso alla merenda e in più avremo sotto controllo cosa ha mangiato il nostro bambino.

7 – Le strategie di camuffamento

Ci sono bambini che rifiutano completamente la verdura, in questo caso, per iniziare, è possibile inserirla nei piatti già conosciuti e apprezzati. Per esempio unire un po’ di verdure frullate al solito sugo di pomodoro permette di cominciare il bambino ad abituarsi a sapori nuovi senza sconvolgere del tutto le sue abitudini alimentari.

Le verdure si possono inserire nei sughi, negli gnocchi (per esempio fateli agli spinaci o alla zucca), nei ravioli, sulla pizza, e anche nelle torte!

8 – L’impiattamento

Ne sentiamo tanto parlare  nei numerosi programmi di cucina, ma l’impiattamento non è solo bello, è anche molto utile!

piatto verdure
Un piatto bello da vedere, con faccine sorridenti e tanta fantasia, è uno strumento in più affinché il bambino si decida ad assaggiare qualcosa di diverso dal solito.

9 – I frullati verdi

Se i bambini non amano molto mangiare frutta e verdura cruda, i frullati verdi sono l’ideale: permettono di consumare tutte le vitamine e i minerali benefici per la salute senza fatica e inoltre innesca un ciclo virtuoso: l’organismo ben nutrito, presto comincia a desiderare e a consumare con gusto più frutta e verdura, praticando così una dieta generale più sana.

Idee per succhi e frullati verdi

10 – Per chi va sempre di corsa

Non è semplice seguire delle sane regole di alimentazione, soprattutto se si è sempre di corsa, tra casa, figli e lavoro. Scegliete un giorno alla settimana in cui site più liberi per predisporre il menu della settimana successiva, preparate quanto più possibile e tenete il tutto già pronto in frigo o nel congelatore.

Prepara quando hai tempo le verdure già pulite, prepara il sugo alle verdure, fai il pane a lievitazione naturale e tieni il tutto in frigo o nel congelatore, così se ti capita di non avere proprio il tempo per fare la spesa e cucinare hai a disposizione uno scorta di cibi sani.

Come convincere i bambini a mangiare frutta e verdura senza capricci

Vuoi imparare di più sulle strategie per lo svezzamento e l’alimentazione naturale del bambino? Partecipa al nostro corso online
Libri consigliati
Il cucchiaino d'argento
Bambini a tavola in 1/2 ora
E io non mangio!
Interpretare i capricci dei bambini a tavola e prevenire i disturbi alimentari
Fate la pappa
Come risolvere i problemi del vostro bambino a tavola e farlo mangiare felice
Bambini si mangia!
Errori da evitare e trucchi da utilizzare per farli mangiare sani e contenti
https://i1.wp.com/blog.bimbonaturale.org/wp-content/uploads/2015/06/mangiare.jpg?fit=640%2C439https://i1.wp.com/blog.bimbonaturale.org/wp-content/uploads/2015/06/mangiare.jpg?resize=150%2C150Redazione BimbonaturaleAlimentazionealimentazione,infanzia,naturopatiaNon sempre è facile fai accettare ai bambini i cibi 'sani' e naturali. Quando i bambini sono piccoli tendiamo ad aspettare che prima o poi il loro atteggiamento cambi, ma a volte può essere che bambini che da piccoli hanno sempre mangiato tutto con l'età diventino schizzinosi. Se il tuo...