I punti neri sono un problema davvero molto comune, che colpisce ad ogni età.

Fin dalla pubertà è bene abituare i ragazzini alla pulizia naturale del viso, per contenere il problema e mantenere la pelle pulita ed elastica.

Vediamo come procedere alla pulizia dei pori dilatati e dei punti neri in modo completamente naturale.

I punti punti neri, cosa sono e come si formano

Quando i pori della pelle, a causa di svariati fattori, ormonali, alimentari, smog e inquinamento, mancanza di pulizia adeguata, non riescono a respirare correttamente, il sebo, che non riesce a fuoriuscire si accumula all’interno del follicolo pilifero.

Il sebo accumulato dilata i pori, formando i cosiddetti comedoni aperti, quando poi il sebo ristagna e si ossida a contatto con l’aria, si formano i famosi punti neri.

punti neri
PUNTI NERI – I punti neri sono accumuli di sostanze quali cheratina, microrganismi e sebo all’interno dei pori della pelle.

Punti neri, i rimedi naturali

Per migliorare la salute della pelle e quindi eliminare i fastidiosi punti neri, è importante avere pazienza e costanza. Non è sufficiente una pulizia una volta ogni tanto, ma è importante avere cura quotidianamente, mattina e sera, della propria pelle, utilizzando prodotti semplici e naturali.

pulizia viso
1- LA PULIZIA DEL VISO CON IL VAPORE – la pulizia del viso è fondamentale per rimuovere e contrastare la formazione dei punti neri e andrebbe eseguita una volta alla settimana.  Il calore e l’umidità favoriscono l’apertura dei pori e la temperatura elevata del vapore ha un’efficace azione antibatterica. COME ESEGUIRE LA PULIZIA DEL VISO COL VAPORE: portate a ebollizione in un pentolino 1 litro circa di acqua. Arrivata a bollore, unite all’acqua 1 cucchiaio di bicarbonato e 3 gocce di olio essenziale di lavanda o timo. Mettetevi per almeno 10 minuti sopra al vapore sprigionato dall’acqua coprendovi con un asciugamano per evitare la dispersione del vapore.

 

rimuovi comedoni
2 – RIMOZIONE DELLE IMPURITÀ – Al termine della pulizia con il vapore i pori saranno ben dilatati e quindi facilmente removibili le impurità in essi presenti. Aiutatevi con un rimuovi comedoni, per svolgere nel modo più igienico possibile questa operazione.

 

scrub viso
3 – SCRUB VISO – E’ ora possibile eseguire una esfoliazione delicata della pelle, che permetta di assottigliarne la grana e pulirla completamente, eliminando lo strato di impurità residua e le cellule morte. Ecco due ricette fai-da-te semplici e molto efficaci. PASTA CON BICARBONATO E TEA TREE – Fate una pasta unendo un cucchiaio di bicarbonato, un cucchiaio di olio di mandorle dolci e 5 gocce di tea tree. Passate questa pasta su tutta la pelle che necessita di una profonda pulizia. Sciacquate con acqua tiepida e tamponate la pelle con cura. FARINA DI MAIS – La farina di mais ha una consistenza abrasiva: unite un cucchiaio di farina di mais con un cucchiaio di olio di mandorle dolci e passare sul viso.

 

limone
4 – LIMONE ASTRINGENTE – Per aiutare i pori a richiudersi è possibile utilizzare il limone: spremete il succo dimezzo limone, imbibite un dischetto di cotone e passate sulla pelle pulita.

 

argillajpg
5 – MASCHERA ALL’ARGILLA – L’argilla, in modo particolare l’argilla blu, o Rapan, aiuta a regolarizzare il sebo, in particolare nelle zone del corpo che potrebbero essere interessate dall’acne o dalla presenza di pelle grassa, come la schiena e le spalle. Preparate una maschera con un cucchiaio di argilla e uno di acqua e applicate sulla pelle per 10 minuti, sciacquate con acqua tiepida fino a rimuovere tutta l’argilla.

 

crema viso
6 – IDRATAZIONE – Concludete il trattamento con una crema adatta alla vostra pelle. E’ importante ristabilire l’equilibrio, perché la pulizia eccessiva potrebbe peggiorare lo stato della pelle. Sono molto indicate le creme con argento microsilver o la creme alla bava di lumaca, oltre che tutte le creme all’acido glicolico e ialuronico.

 

calendula
CALENDULA – La calendula, utilizzata fin dall’antichità per le sue note proprietà, costituisce un valido aiuto nel trattamento di irritazioni, arrossamenti e altri problemi cutanei. Estratto di calendula, un cucchiaino, diluito in poca acqua e utilizzato come tonico sulla pelle pulita.

 

iperico
IPERICO – L’iperico svolge una azione rigenerante sulla pelle, qualche goccia di olio di iperico aiuta la pelle a ristabilire l’equilibrio dopo la pulizia. Scopri di più su Olio di iperico, cos’è, come si usa e le eventuali controindicazioni

 

bardana
BARDANA – La Bardana è rinomata per le sue proprietà diuretiche e diaforetiche su  fegato, reni, intestino e pelle. La Bardana agisce potenziando l’attività epatica, la secrezione biliare, la diuresi, il transito intestinale, la regolazione della secrezione sebacea.  Arctium L. tintura madre: assumere 30 gocce 2/3 volte al dì in un quarto di bicchiere di acqua.

 

Acne, quali sono le cause, la lettura psicosomatica e i rimedi naturali

Prodotti utili
Tea tree oil
Crema bava di lumaca
Leva comedoni in acciaio
Argilla bianca
Olio di mandorle dolci
Acnevia
https://i1.wp.com/blog.bimbonaturale.org/wp-content/uploads/2015/12/punti-neri.png?fit=1024%2C649https://i1.wp.com/blog.bimbonaturale.org/wp-content/uploads/2015/12/punti-neri.png?resize=150%2C150Serena RocchiProdotti fai da teSlideradolescenti,rimedi naturaliI punti neri sono un problema davvero molto comune, che colpisce ad ogni età. Fin dalla pubertà è bene abituare i ragazzini alla pulizia naturale del viso, per contenere il problema e mantenere la pelle pulita ed elastica. Vediamo come procedere alla pulizia dei pori dilatati e dei punti neri in modo completamente...