Nomi lettera O bimbonaturale“Nomina sunt omina”

Così i latini esprimevano la loro convinzione secondo cui ogni nome è un presagio, perché ponte sonoro tra l’uomo e la realtà: ogni nome ci evoca immagini, sensazioni, emozioni, pensieri, che gli sono stati associati nel corso degli anni. Il nome è energia, che l’uomo incanala in un veicolo fonico.

Per questo motivo abbiamo deciso di dedicare uno spazio alla scelta del nome, perché ogni mamma possa avere uno spunto di riflessione su come immagina il suo bambino, come sente che sarà e su cosa le piacerebbe dirgli tutte le volte che lo chiama.

Nomi con la lettera O

Odessa

Ripreso dall’omonima città russa, situata sul Mar Nero, dove si svolse la guerra di Crimea del 1854-55

Probabilmente dal germanico Audha = "la ricchezza, il potere"

Nome adespota, l’onomastico si festeggia il 1 novembre

Otella, Otelia, Otellia / Otello, Otelio, Otellio

È noto soprattutto per essere stato usato da Shakespeare per una sua opera, l’Otello, che venne ripresa poi da diversi altri autori quali Verdi e Rossini dando nuova popolarità al nome.

Probabilmente dal germanico Audha = "il possessore"

Nome adespota, l’onomastico si festeggia il 1 novembre

Odilia, Odelia, Eudilia, Ottilia, Otilia, Otelia, Odalis, Odetta, Odile / Odilio, Odillo, Odilo, Odelio, Eudilio, Odalis, Oddo

Potrebbe essere una forma femminile di Oddo.

Dal germanico odal, che significa "patria"

L’onomastico si può festeggiare il 13 dicembre in ricordo di santa Ottilia di Alsazia, patrona dell’Alsazia, dei ciechi e degli oculisti.

Odoarda / Odoardo

Per significato e onomastico vai a Edoardo.

Ofelia, Ophelia / Ofelio

La forma maschile esisteva già nella cultura greca antica, mentre il femminile venne creato nel XV secolo dal poeta Jacopo Sannazaro per un personaggio del suo poema “Arcadia”  e fu poi ripreso da Shakespeare per l’Amleto.

Dal greco Ophelia = "aiuto, soccorso"

Nome adespota, l’onomastico si festeggia il 1 novembre

Olaf, Olavo, Olav, Olao

Nome di re norvegesi e danesi. Il nome è ampiamente diffuso in Norvegia per la venerazione verso sant’Olaf.

Dal norvegese Olafr = "di nobile discendenza"

L’onomastico si può festeggiare il 29 luglio in ricordo di sant’Olaf, re di Norvegia e martire.

Olga, Oili

Forma russa di Elga. Il nome giunse in Russia grazie ai Variaghi, che ve lo importarono dalla Scandinavia. Molto utilizzato nel campo letterario come,ad esempio, nel romanzo di Cechov “Tre sorelle”

Dallo svedese Helogher = "santa"

L’onomastico viene festeggiato l’11 luglio in ricordo di santa Olga di Kiev.

Olimpia, Olimpiade, Olympe / Olimpo, Olimpio

Olimpia era la città del Peloponneso e sede dei celebri giochi, ossia le Olimpiadi

Dal greco Olympia = "città di Olimpia"

L’onomastico si può festeggiare il 28 gennaio, beata Olimpia Bida- 15 aprile, sant’Olimpia- 12 giugno, sant’Olimpio, vescovo e confessore in Tracia – 25 luglio, sant’Olimpiade – 25 o 26 luglio o 8 dicembre, sant’Olimpio, martire a Roma – 1º dicembre, sant’Olimpiade, console romano martire in Persia – 17 dicembre, sant’Olimpia di Nicomedia, vedova, amica di san Giovanni Crisostomo.

Olivia, Ulivia, Olive, Livia, Oliva / Oliviero, Oliver, Olivio, Ulivio

Questo nome fu utilizzato per la prima volta nell’opera di Shakespeare La dodicesima notte (1602). Presente nella cultura inglese sin dal XVIII secolo, ma si diffuse veramente solo nella seconda metà del XX secolo. Negli Stati Uniti la sua popolarità notevolmente aiutata da un personaggio così chiamato nella serie televisiva Una famiglia americana diventando uno dei nomi più usati per le nuove nate nel 2011. Santa Olivia è protettrice degli uliveti. Oliver è divenuto famoso grazie a romanzi cavallereschi.

Dal latino Oliva = "pianta dell'olivo", oppure potrebbe avere la stessa etimologia di Olaf

Nome adespota, l’onomastico si festeggia il 1 novembre

Omar, Umar, Omer

Particolarmente diffuso nel mondo arabo, il nome è stato portato da ʿUmar ibn al-Khaṭṭāb, il secondo califfo islamico considerato uno dei fondatori dello stato musulmano e da Umar Khayyām, uno dei maggiori matematici, astronomi e poeti dell’epoca medievale. In Italia il nome Omar è entrato in uso solo in tempi relativamente recenti, probabilmente a partire dalla forma spagnola Omar.

Dall'arabo umr = "vita" oppure dall'ebraico Omar = "colui che parla", "eloquente"

Nome adespota, l’onomastico si festeggia il 1 novembre

Orazia, Horatia /Orazio, Horace, Horatio, Orathio

Nome di uno dei personaggi della tragedia di Shakespeare “Amleto”

Il nome deriva dal greco orates, latinizzato in horatius, e significa chiaroveggente.

Nome adespota, l’onomastico si festeggia il 1 novembre

Oresta, Orestina, Orestilla / Oreste, Orestino

È un nome di tradizione mitologica, essendo portato nella mitologia greca da Oreste, figlio di Agamennone e Clitennestra, che uccise sua madre e il di lei amante Egisto dopo che essi ebbero ucciso suo padre: è una delle figure più trattate della storia della mitologia greca, è il titolo di diverse opere letterarie, teatrali, cinematografiche e pittoriche, fra le quali quelle di Vittorio Alfieri, Euripide e Domenico Cimarosa. È portato anche da due guerrieri dell’Iliade.

Dal greco Orestes = "abitante delle montagne"

Nome adespota, l’onomastico si festeggia il 1 novembre

Orfea / Orfeo

Nome del figlio di Calliope e di Apollo, che discese negli inferi e venne sbranato dalle Baccanti.

Dal greco orphne = "oscurità della notte"

Nome adespota, l’onomastico si festeggia il 1 novembre

Oriana, Orietta, Oriane, Orianna, Oria / Orio, Oriano, Orianno, Oriando

Nelle leggende medievali Oriana è la figlia di un re d’Inghilterra che andò in sposa al cavaliere Amadigi di Gaula. In uso in epoca imperiale per indicare il colore dorato della carnagione o dei capelli.

Dal latino Aureus = "dorato"

Nome adespota, l’onomastico si festeggia il 1 novembre

Orlanda, Landa /Orlando, Lando

Divenuto popolare grazie all’eroe dei poemi “Orlando innamorato” del Boiardo e “Orlando furioso” di Ariosto

Dal tedesco Hrodland = "terra famosa"oppure "che dà gloria alla patria"

L’onomastico si può festeggiare il 15 settembre in ricordo del beato Orlando de’ Medici.

Ornella, Oriella, Ornelia / Ornello, Ornelio

Ornella è un nome di origine letteraria, creato per uno dei personaggi della tragedia La figlia di Jorio di Gabriele D’Annunzio; probabilmente il poeta lo trasse da orno o ornello, nome popolare del frassino da manna (Fraxinus ornus). Questo albero viene coltivato per i bei fiori dal profumo dolce e per ricavare dalla corteccia una resina dolce commestibile: la manna.

Dal latino Ornus = "frassino"

Nome adespota, l’onomastico si festeggia il 1 novembre

Orsola, Ursula / Orso, Ursus

Si tratta di una forma diminutiva del latino ursa, “orsa”, corrispondente femminile del nome Orso, e significa “piccola orsa” in riferimento agli attributi dell’orso quale animale forte e combattivo. Negli ambienti cristiani questo nome ebbe notevole fortuna grazie al culto di sant’Orsola, martire a Colonia nel IV secolo e patrona delle orsoline.

Dal latino Ursus = "orso"

L’onomastico si festeggia il 21 ottobre in memoria di sant’Orsola, martire a Colonia nel IV secolo e patrona delle religiose Orsoline.

Ortensia, Ortenzia / Ortensio, Ortenzio

Deriva dal latino Hortensia, forma femminile di Hortensius, nome di una gens romana basato sul termine hortus, “giardino”, “orto”. Questo nome era anche un epiteto della dea Venere. L’uso del nome, dal XVII secolo, è in parte dovuto alla fama di Ortensia, la matrona romana che protestò pubblicamente contro una tassa sulle donne ricche con cui Ottaviano, Marco Antonio e Lepido intendevano finanziare i loro sforzi durante la guerra contro gli assassini di Cesare, in parte alla notorietà di Ortensia di Beauharnais, figlia adottiva di Napoleone.

Dal latino Hortus = "giardino"

L’onomastico può essere festeggiato l’11 gennaio in ricordo di sant’Ortensio, vescovo.

Oscara, Oscarina / Oscar, Oscardo, Oskar

È un nome presente nella mitologia irlandese, dove Oscar è il figlio di Oisín e Niamh e nipote di Fionn mac Cumhaill.  Furono le opere del poeta scozzese James Macpherson a renderlo popolare nell’Europa continentale e la sua successiva diffusione in Scandinavia si deve a Napoleone: il noto sovrano francese era un ammiratore di Macpherson e tenne a battesimo, come padrino, il futuro re di Svezia Oscar I, suggerendo lui stesso la scelta di tale nome. Il nome venne in seguito attribuito alpremio Oscar, perché, secondo la tradizione, Margaret Herrick, al vedere per la prima volta la nota statuetta, avrebbe constato che le ricordava suo zio Oscar Pierce, agricoltore statunitense.

Dal tedesco Ans = "Dio" e da Gaiza = "lancia" quindi "lancia di Dio"

L’onomastico viene festeggiato il 3 febbraio in ricordo di sant’Oscar (o Ansgario o Anscario), vescovo di Amburgo e Brema.

Ottavia, Ottaviana / Ottaviano, Ottavio

In epoca romana tale nome veniva imposto all’ottavo figlio. Nome dell’imperatore romano Cesare Ottaviano Augusto.

Dal latino Octavus = "ottavo"

L’onomastico viene generalmente festeggiata il 20 novembre, in ricordo di sant’Ottavio, soldato della legione tebea.

Owena / Owen

Il nome inglese e gallese e quello irlandese sono due nomi differenti, sebbene si scrivano allo stesso modo. Uno deriva da Owain l’altro da Eoghan.  Owain (o Yvain in alcune fonti francesi, da cui potrebbe discendere l’italiano Ivano) era uno dei cavalieri della Tavola rotonda. Eoghan è portato da diverse figure leggendarie  irlandesi, come ad esempio un figlio di Niall dei Nove Ostaggi, Eoghan.

Da eoghunn = "giovinezza" oppure dall'irlandese Eoghan = "nato dall'albero del tasso"

Nome adespota, l’onomastico si festeggia il 1 novembre

Libri consigliati
Nomi & segni zodiacali
Scegliere il nome del tuo bambino in accordo con le caratteristiche del suo segno
Il libro dei nomi
Per lui e per lei
Nomi
Origine, significato, giorno di festa
Il messaggio racchiuso nei nomi
Prodotti utili
Nome adesivo
Decorazione per cameretta personalizzabile
Lettera decorativa per nomi bambini
https://i0.wp.com/blog.bimbonaturale.org/wp-content/uploads/2015/08/Nomi-lettera-O-bimbonaturale.jpg?fit=803%2C482https://i0.wp.com/blog.bimbonaturale.org/wp-content/uploads/2015/08/Nomi-lettera-O-bimbonaturale.jpg?resize=150%2C150Redazione BimbonaturaleNominomi“Nomina sunt omina” Così i latini esprimevano la loro convinzione secondo cui ogni nome è un presagio, perché ponte sonoro tra l’uomo e la realtà: ogni nome ci evoca immagini, sensazioni, emozioni, pensieri, che gli sono stati associati nel corso degli anni. Il nome è energia, che l’uomo incanala in...