Nomi lettera F bimbonaturale“Nomina sunt omina”

Così i latini esprimevano la loro convinzione secondo cui ogni nome è un presagio, perché ponte sonoro tra l’uomo e la realtà: ogni nome ci evoca immagini, sensazioni, emozioni, pensieri, che gli sono stati associati nel corso degli anni. Il nome è energia, che l’uomo incanala in un veicolo fonico.

Per questo motivo abbiamo deciso di dedicare uno spazio alla scelta del nome, perché ogni mamma possa avere uno spunto di riflessione su come immagina il suo bambino, come sente che sarà e su cosa le piacerebbe dirgli tutte le volte che lo chiama.

Nomi con la lettera F

Fabia, Fabiana, Fabiola/ Fabiano, Fabio, Fabius

Nome gentilizio romano proprio della gens Fabia. San Fabiano è protettore degli idraulici e viene invocato contro la pazzia

Dal latino Faba = "della fava"

L’onomastico viene festeggiato l’11 maggio in onore di san Fabio, martire. Altre date: 31 luglio, san Fabio il Vessillifero – 21 maggio san Fabio, “corpo santo”.

Fabrizia, Fabriziana, Fabricia / Fabrizio, Fabriziano, Fabrice, Fabricianus

Divenuto famoso anche grazie al romanzo di Sthendal “Il rosso e il nero”.

Dal latino Faber = "operaio, fabbro"

L’onomastico si può festeggiare il 22 agosto in onore di san Fabrizio (o Fabriziano), martire.

Fausta, Faustina / Fausto, Faustino, Faust

In parte la diffusione può essere legata alla matrice storica e letteraria del nome, portato da molti personaggi dell’antica Roma e in tempi più recenti appartenuto, come cognome, a Johann Georg Faust, leggendario mago tedesco vissuto in epoca rinascimentale. Divenuto popolare grazie al dramma “Faust” di Goethe. Santa Fausta è la madre di Sant’Anastasia.

Dal latino Faustus = "felice, favorevole"

L’onomastico si festeggia: 7 agosto, san Fausto, martire a Milano –  8 settembre, san Fausto, martire – 28 settembre, san Fausto, vescovo – 3 ottobre, san Fausto, martire – 13 ottobre, san Fausto, martire – 19 novembre, san Fausto, diacono e martire – 20 settembre, santa Fausta di Narni, martire – 28 novembre, santa Fausta Romana, madre di sant’Anastasia di Sirmio – 19 dicembre, santa Fausta, martire a Roma.

Febe, Phoebe / Febo

Febe è un epiteto usato per identificare la dea della luna Artemide. Febo è il nome del dio Apollo. Appare inoltre nella Bibbia, portato da una diaconessa di Cencrea, Febe, citata da Paolo nella sua lettera ai Romani

Dal greco Phoibos = "risplendente, luminoso"

L’onomastico si festeggia il 3 settembre in memoria di santa Febe di Corinto.

Federica / Federico, Federigo, Frederico, Fedrico, Frederic, Frederik

Il nome è stato per molto tempo assai popolare nei paesi di lingua germanica. In Italia, la pronuncia Federico ha avuto origine dall’adattamento latino del nome, ovvero Fredericus, tant’è che in tempi antichi era in uso anche la variante Frederico. Il più moderno Federico, invece, deriva dell’errata convinzione popolare che il nome significasse “ricco di fede”. Nome reso famoso da molti personaggi illustri come Federico I detto “Barbarossa”, imperatore di Germania e del Sacro Romano Impero.

Nome che deriva dal germanico, Frithurik, nelle antiche attestazioni, composto dalle parole frithu "pace" e rikja "ricco, potente". Il significato complessivo è quindi "potente nella pace".

L’onomastico si può festeggiare il 27 maggio in memoria di san Federico, vescovo di Liegi.

Fedora / Fedoro, Fedor, Fidoro

Il nome è il corrispondente russo del nostro Teodora / teodoro. La diffusione in Italia iniziò alla fine dell’Ottocento, a seguito del successo dell’opera lirica di Umberto Giordano Fedora il cui libretto, di Arturo Colautti, era tratto dall’omonimo dramma francese scritto nel 1882 da Victorien Sardou

Dal greco Teodoron = "dono del Signore"

L’onomastico si può festeggiare lo stesso giorno del nome Teodora.

Fedra, Phaedra / Fedro, Phaedro

Fedra è il nome della figlia di Minosse che si innamora del figliastro Ippolito e che, respinta, lo fa uccidere e si suicida.

Dal greco Phaidra = "brillante, splendente"

L’onomastico ricorre il 1º novembre, festa di Ognissanti.

Felicia, Felicita, Feliciana / Felice, Feliciano, Felix

San Felice viene invocato contro la peste e la guerra, Felicia è la dea latina della fecondità e della ricchezza. Il suo significato ne determinò la diffusione fra i primi cristiani, motivo per cui è portato da quattro papi e numerosi santi; appare anche nel Nuovo Testamento, dove viene citato Marco Antonio Felice, il procuratore di Giudea che fece imprigionare san Paolo.

Dal latino Felix = "felice, favorito dagli dei"

L’onomastico può essere festeggiato: 14 gennaio, san Felice di Nola- 1º marzo, san Felice III, papa- 4 marzo, san Felice di Rhuys, monaco – 8 marzo, san Felice di Dunwich – 2 maggio, san Felice, diacono e martire – 14 maggio, san Felice, martire – 18 maggio, san Felice da Cantalice, primo santo dell’ordine dei frati minori Cappuccini – 31 maggio, san Felice da Nicosia- 12 luglio, san Felice, soldato e martire – 10 luglio, san Felice, martire – 29 luglio, san Felice, martire – 30 agosto, san Felice, martire- 22 settembre, san Felice, presbitero e martire – 8 ottobre, san Felice di Como, primo vescovo di Como- 12 ottobre, san Felice IV, papa – 24 ottobre, san Felice, vescovo – 4 novembre, san Felice di Valois- 6 novembre, san Felice di Toniza, martire – 6 novembre, san Felice, secondo vescovo di Genova – 15 novembre, san Felice di Nola, primo vescovo di Nola e martire- 4 dicembre, san Felice, settimo vescovo di Bologna- 30 dicembre, san Felice I, papa – 30 settembre  beata Felicia Meda, religiosa clarissa.

Ferdinanda, Fernanda, Ferranda / Ferdinando , Fernando,  Ferrando, Ferrante

Introdotto dai Visigoti nella penisola iberica, venne adottato dalle famiglie reali di Spagna e Portogallo e, conseguentemente, dagli Asburgo, diffonendosi in Italia sia per il prestigio di vari sovrani che per la presenza degli stessi spagnoli nella penisola. San Ferdinando è patrono della Spagna.

Dal gotico Frithunanths = "ardito nella pace"

L’onomastico si festeggia il 30 maggio in memoria di san Ferdinando III, re di Castiglia e di León, patrono della Spagna. Altre date: 12 aprile, san Ferdinando da Portalegre- 1º giugno, beato Ferdinando di San Giuseppe de Ayala, religioso agostiniano martire- 15 giugno, beato Ferdinando (o Fernando) d’Aviz, detto il Costante o il Santo, principe del Portogallo – 27 giugno, san Ferdinando d’Aragona- 13 luglio, beato Ferdinando Maria Baccilieri, sacerdote e fondatore delle Suore serve di Maria di Galeazza-

Fiamma, Fiammetta

Reso famoso dal romanzo “Elegia di Madonna Fiammetta” di Boccaccio.

Da Fiamma = "fiamma, splendente come una fiaccola"

L’onomastico può essere festeggiato il 1º novembre per la ricorrenza di Ognissanti.

Filiberta / Filiberto, Filibert, Filibertus, Philibert

Deriva da un nome germanico, latinizzato in Filibertus. La sua diffusione in Italia è legata al fatto di essere un nome tradizionale di casa Savoia.

Dal tedesco Filibert = "molto illustre"

L’onomastico si festeggia il 20 agosto in memoria di san Filiberto, abate francese. Si ricorda anche il  22 agosto san Filiberto, martire in Spagna.

Filippa, Filipa, Pippa / Filippo,  Felip,  Philippe, Pippo

Il cavallo era un animale particolarmente caro alla società greca dell’epoca classica e si riscontra di frequente nell’antica onomastica greca, per esempio nei nomi Ipparco, Ippocrate, Ippolito, Melanippo, Santippe. Il nome appare nel Nuovo Testamento, portato dall’apostolo Filippo. Nome portato da molti sovrani di Francia e Spagna. Le Filippine sono state chiamate così in onore di Filippo II, re di Spagna.

Dal greco Philippos = "amico dei cavalli"

L’onomastico si festeggia: 9 gennaio, san Filippo II, metropolita di Mosca e di tutte la Russie e martire sotto Ivan il Terribile- 11 aprile san Filippo di Gortina- 3 maggio, san Filippo, apostolo – 26 maggio, san Filippo Neri, sacerdote, fondatore dell’oratorio, detto “buffone di Dio”- 12 maggio, san Filippo, diacono- 12 maggio, san Filippo di Agira, sacerdote ed esorcista – 4 giugno, san Filippo Smaldone, detto “sacerdote dei sordomuti”- 3 luglio, san Filippo Phan Van Minh, sacerdote e martire – 10 luglio, san Filippo, figlio di santa Felicita, martire – 15 luglio, san Filippo, martire – 22 luglio, san Filippo Evans, sacerdote e martire – 22 agosto, san Filippo Benizi, sacerdote dell’Ordine dei Servi di Maria – 19 ottobre, san Filippo Howard, martire – 22 ottobre, san Filippo, vescovo di Eraclea e martire a- 5 dicembre, beato Filippo Rinaldi, sacerdote.

Filomena, Filumena, Filena, Mena / Filomeno

Santa Filomena è patrona delle Marche. Il nome giunse all’attenzione pubblica nel XIX secolo, quando a Roma venne scoperta una tomba con iscritto il nome Filumena; l’epitaffio avrebbe potuto semplicemente essere una variazione del termine greco philoumene che significa “amata”.

Dal greco Philomena = "amante della forza"

L’onomastico viene  festeggiato il 5 luglio, in memoria di santa Filomena, patrona di San Severino Marche. Altre date:  14 novembre  san Filomeno, martire – 11 agosto, santa Filomena di Roma- 29 novembre, san Filomeno di Ancira, martire.

Filomela, Mela, Melina

Nome è presente nella mitologia greca, dove Filomela è la protagonista di una storia tragica: figlia di Pandione, re di Atene, venne violentata da Tereo che, per impedirle di parlare della violenza subita, le tagliò la lingua. Alla fine Filomela fu trasformata in un usignolo.

Dal greco Philomela = ""amante del canto"

Nome adespota, può essere festeggiato il 1 novembre.

Fiore, Fiorina, Fiorella, Fiorenza, Flora, Floriana, Florinda, Florence, Florencia / Fiore, Fiorenzo, Floris, Florent, Fiorentino

Si tratta di un nome di valore beneaugurale, che allude alla ricca simbologia che riguarda il mondo floreale. San Fiorenzo è patrono di Avellino

Dal latino Flos = "fiore"

L’onomastico può essere festeggiato: 3 gennaio, san Fiorenzo, vescovo –  2 maggio, san Fiorenzo – 16 maggio, san Fiorenzo, martire – 23 maggio, san Fiorenzo, monaco- 4 luglio, san Fiorenzo, vescovo – 22 settembre, san Fiorenzo, eremita – 10 ottobre, san Fiorenzo, soldato e martire –  13 ottobre, san Fiorenzo, martire – 17 ottobre, san Fiorenzo, vescovo di Orange – 7 novembre, san Fiorenzo, vescovo di Strasurgo – 1º dicembre in ricordo di santa Fiorenza di Poitiers, eremita – 1º maggio, santa Fiorina, vergine – 27 ottobre, san Fiore, vescovo di Pola.

Flaminia / Flaminio

Deriva dal cognomen romano Flaminius, portato da una gens di cui faceva parte Gaio Flaminio Nepote, da cui prende il nome la via Flaminia. Santa Flaminia, martire in Nicomedia nel 303, è onorata in particolare a Clermont-Ferrant e a Devajac (Francia), ove se ne conservano le reliquie. S’invoca contro i mali agli occhi e per avere una buona vista.

Dal latino Flamen = "flamine"= carica sacerdotale romana

Nome adespota, si può festeggiare il 1 novembre, giorno di Ognissanti.

Flavia, Flaviana / Flavio, Flaviano

Nome di numerosi ed illustri personaggi vissuti in epoca romana, come gli imperatori Tito Flavio Domiziano e Tito Flavio Vespasiano. Santa Flavia viene invocata contro il mal di denti.

Dal latino Flavus = "biondo, giallo dorato"

L’onomastico si può festeggiare: 24 marzo, san Flavio, vescovo di Brescia- 7 maggio, san Flavio, martire – 22 giugno, san Flavio Clemente, console, zio di santa Flavia Domitilla – 7 maggio santa Flavia Domitilla, martire a Roma – 3 agosto santa Flavia, vergine.

Folco, Fulco

Venne portato in Inghilterra dai normanni. Nome del padre della Beatrice di Dante.

Dal tedesco Folc = "popolo"

L’onomastico è festeggiato il 26 ottobre in memoria di san Folco Scotti, monaco irlandese che divenne vescovo di Pavia e di Piacenza. Si ricordano anche: 25 dicembre, san Folco di Tolosa, vescovo – 22 maggio, san Folco confessore, frate pellegrino inglese.

Fortuna, Fortunia, Fortunata, Fortunella, Fortune / Fortuno, Fortunato

Nome della divinità latina ministra della buona e della cattiva sorte, Fortuna era una divinità antica, il suo corrispettivo nella mitologia greca è la dea Tyche.

Dal latino Fortuna = "fortuna"

L’onomastico si festeggia il 14 ottobre in onore di Santa Fortunata, martire di Torre di Patria.

Franca, Franka / Franco, Franko, Frank

Franco e Franca sono considerati ipocoristici di Francesco e Francesca, ma possono anche derivare dal germanico Franc, collegato al popolo dei Franchi, che,  in epoca medievale, erano l’unica gente a godere dei diritti di cittadini liberi. Il termine “franco” assunse il significato di “libero”.

Dal tedesco Franc = "lancia"

L’onomastico si festeggia il 25 aprile in memoria di santa Franca di Piacenza, ma anche: 5 giugno, san Franco, monaco eremita – 18 agosto, san Franco, monaco ed eremita.

Francesca, Francis, Fanny / Francesco

Deriva dal nome latino medievale Franciscus, che significa “Franco”, “appartenente al popolo dei Franchi”. Cominciò ad essere usato come nome proprio di persona nel XII secolo grazie alla venerazione verso san Francesco d’Assisi (che si chiamava in realtà Giovanni, e ricevette tale soprannome dal padre mercante).Santa Francesca è la protettrice degli automobilisti, San Francesco d’Assisi è il patrono d’Italia ed il fondatore dell’ordine religioso dei Francescani

Dal tedesco Frankisk = "appartenente al popolo dei Franchi"

L’onomastico viene festeggiato principalmente il 4 ottobre, in onore di san Francesco d’Assisi, fondatore dell’ordine francescano. Altre date: 15 gennaio, san Francesco Fernández de Capillas, missionario domenicano spagnolo- 24 gennaio, san Francesco di Sales, vescovo – 31 gennaio, san Francesco Saverio Maria Bianchi- 2 aprile, san Francesco di Paola, eremita, fondatore dell’Ordine dei Minimi- 11 maggio, san Francesco De Geronimo, sacerdote e predicatore gesuita- 4 giugno, san Francesco Caracciolo, sacerdote, fondatore dell’ordine dei Chierici Regolari Minori (padri Caracciolini) – 14 luglio, san Francesco Solano, religioso spagnolo – 30 settembre, san Francesco Borgia, sacerdote gesuita- 29 novembre, san Francesco Antonio Fasani, sacerdote- 3 dicembre, san Francesco Saverio, sacerdote – 9 marzo santa Francesca Romana, religiosa, fondatrice delle Oblate di Tor de’ Specchi, patrona degli automobilisti e delle vedove- 10 gennaio, santa Francesca di Sales, fondatrice delle Suore oblate di San Francesco di Sales – 22 dicembre, santa Francesca Saverio Cabrini, religiosa e fondatrice delle Missionarie del Sacro Cuore di Gesù.

Frida

Frida viene considerato abbreviazione di Elfrida, ma invece ha un’etimologia propria.

Dal germanico frid ="pace"

L’onomastico può essere festeggiato il primo di novembre, festa di Ognissanti.

Fulvia / Fulvio

Era, in origine, un soprannome che denotava la caratteristica del colore dei capelli, come Flavio. Flavia era il nome della moglie di Marco Antonio e acerrima nemica di Cicerone. San Fulvio è colui che diffuse il cristianesimo in Etiopia

Dal latino Fulvius = "biondo acceso"

Nome adespota, l’onomastico si festeggia il 1º novembre, in occasione di Ognissanti.

Furia, Furiana / Furio, Furiano

Reso famoso da Marco Furio Camillo che liberò Roma dai Galli nel 390 e per questo venne considerato il “secondo fondatore di Roma”.

Dal latino Furius = "in preda al furore"

L’onomastico ricorre il 1º novembre, ad Ognissanti.

Libri consigliati
Nomi & segni zodiacali
Scegliere il nome del tuo bambino in accordo con le caratteristiche del suo segno
Il libro dei nomi
Per lui e per lei
Nomi
Origine, significato, giorno di festa
Il messaggio racchiuso nei nomi
Prodotti utili
Nome adesivo
Decorazione per cameretta personalizzabile
Lettera decorativa per nomi bambini
https://i0.wp.com/blog.bimbonaturale.org/wp-content/uploads/2015/09/Nomi-lettera-F-bimbonaturale.jpg?fit=670%2C352https://i0.wp.com/blog.bimbonaturale.org/wp-content/uploads/2015/09/Nomi-lettera-F-bimbonaturale.jpg?resize=150%2C150Redazione BimbonaturaleNominomi“Nomina sunt omina” Così i latini esprimevano la loro convinzione secondo cui ogni nome è un presagio, perché ponte sonoro tra l’uomo e la realtà: ogni nome ci evoca immagini, sensazioni, emozioni, pensieri, che gli sono stati associati nel corso degli anni. Il nome è energia, che l’uomo incanala in...