Nomi letta V“Nomina sunt omina”

Così i latini esprimevano la loro convinzione secondo cui ogni nome è un presagio, perché ponte sonoro tra l’uomo e la realtà: ogni nome ci evoca immagini, sensazioni, emozioni, pensieri, che gli sono stati associati nel corso degli anni. Il nome è energia, che l’uomo incanala in un veicolo fonico.

Per questo motivo abbiamo deciso di dedicare uno spazio alla scelta del nome, perché ogni mamma possa avere uno spunto di riflessione su come immagina il suo bambino, come sente che sarà e su cosa le piacerebbe dirgli tutte le volte che lo chiama.

Nomi con la lettera V

Valentina/ Valente, Valentino

Valentina è il nome dell’eroina dei fumetti di Crepax. Valente è un nome piuttosto diffuso presso le prime comunità cristiane. San Valentino è il protettore dei fidanzati.

Dal latino Valens = "che è sano e forte"

Onomastico 14 febbraio in onore di San valentino – 24 ottobre, santa Valentina, martire ad Efeso con Marco e Soterico

Valeria, Valeriana, Valerie / Valerio, Valeriano

In epoca romana era il “cognomen” della gens Valeria

Dal nome latino Valerius e Valerianus, derivati da "valere", essere sani

Onomastico 10 gennaio, san Valerio, eremita presso Limoges – 22 o 28 gennaio, san Valerio, vescovo di Saragozza e martire.

Valter, Valtika

Per significato e onomastico vedi Walter.

Vanda, Vonda / Vando

Per significato e onomastico vedi Wanda.

Vanessa, Vanesa, Wanesa

È un nome recente e di origine letteraria, inventato dallo scrittore Jonathan Swift per la protagonista del poemetto Cadenus and Vanessa del 1726, il suo uso per le persone rimase raro fino alla metà del XX secolo, quando divenne piuttosto popolaregrazie alla fama dell’attrice Vanessa Redgrave.
Il significato potrebbe derivare da Vana, cioè "vuota"
L’onomastico viene festeggiato il 1 novembre, festa di Tutti i Santi.

Vania, Vanja

La sua diffusione si deve al dramma di Cechov “Lo zio Vanja”, anche se il suo uso è femminile. Deriva dal nome Ivan, forma slava di Giovanni.
Dall'ebraico, significa "Dio ha avuto misericordia" o "Dono di Dio"
L’onomastico può essere festeggiato il 1 novembre (per Ognissanti) oppure lo stesso giorno di Giovanni o Giovanna.

Vasco

Divenuto famoso, ultimamente, grazie al celebre cantante Vasco Rossi
Dallo spagnolo Vasco = "proveniente dalla Guascogna"
L’onomastico viene festeggiato il 1 novembre, festa di Tutti i Santi.

Venanzia, Venanza/Venanzio, Venanzo, Venante

Continua il cognomen romano Venantius

Deriva dal latino venari, "cacciare" e vuol dire "cacciatore"
Onomastico:  il 18 maggio in memoria di san Venanzio, martire a Camerino

Vera, Veria, Verina, Wera / Verio, Verino, Wero

La sua popolarità si deve ai personaggi letterari di “Il burrone” di Goncarov e di “Un eroe del nostro tempo” di Lermontov
Dal latino Verus = "che dice il vero"
Onomastico: 24 gennaio, santa Vera di Clermont-Ferrand, vissuta nel X secolo

Veronica, Veronika /Veronico, Veronik

Nome della donna che asciugò il sangue e il sudore a Cristo durante la sua marcia verso il Calvario
Dal greco Berenike = "apportatrice di vittoria"
Onomastico: 13 gennaio, beata Veronica Negroni da Binasco, suora conversa nel monastero agostiniano di Santa Marta a Milano – 9 luglio, santa Veronica Giuliani, mistica, badessa dell’Ordine delle Clarisse Cappuccine del convento di Città di Castello  – 12 luglio, santa Veronica, la pia donna che, secondo la tradizione cristiana, asciugò con un panno il volto di Gesù lungo la Via Crucis.

Vilfrido, Vilfredo

Per significato e onomastico vai a Wilfrid.

Vincenza, Vincenzina, Cenzina / Vincenzo, Vincente, Vincenzino, Cenzino

Santa Vincenza è la fondatrice dell’ordine delle suore di Santa Maria Bambina San Vincenzo è il patrono di Vicenza ed il protettore degli orfani. Di chiaro valore augurale, generalmente in ambito religioso.
Dal latino Vincentius = "vincente, che vince"
Onomastico: 22 gennaio, san Vincenzo di Saragozza, diacono e martire – 5 aprile, san Vincenzo Ferreri, sacerdote e predicatore – 27 settembre, san Vincenzo de’ Paoli, sacerdote e fondatore di diverse congregazioni.

Viola, Iole, Iolanda, Violetta, Violet, Violeta

È un nome augurale che si richiama all’omonimo fiore, la viola mammola è simbolo di modestia e pudore. E’ un nome che oltre a riferirsi a un fiore, si riferisce anche a un colore e a uno strumento musicale. Questo nome è stato reso celebre dalla commedia di Shakespeare “La dodicesima notte” .
Deriva dal greco íon = viola, fiore
Onomastico:  3 maggio in ricordo di santa Viola di Verona, vergine e martire –  8 settembre santa Viola martire in Persia.

Violante

Viene generalmente indicato come la forma latina originale di Iolandaderivante da “viola”, cioè “di colore viola” o “simile alla viola”.
Deriva dal greco íon = viola, fiore
L’onomastico si festeggia il 6 maggio in memoria della beata Violante Pelletta, monaca clarissa di Asti

Virgilia, Vergilia/ Virgilio, Vergilio

Nome del famoso poeta latino, autore delle “Bucoliche”, delle “Georgiche” e dell’ “Eneide” . Deriva dal nome gentilizio latino Vergilius che assunse la forma Virgilius verso la fine dell’Impero. È di probabile origine etrusca, anche se non se ne conosce l’interpretazione.
Potrebbe derivare dalla crasi dei termini vir ("uomo") e lilium ("giglio"), ad indicare "un uomo puro come il giglio"
Onomastico 27 novembre in onore di San Virgilio.

Virginia, Virginie, Virgie, Ginny, Virgee / Virginio

Diffusosi grazie all’opera teatrale “Virginia” di Alfieri. E’ anche il nome di uno degli Stati Uniti d’America. Nella mitologia romana Verginia era una giovane donna che venne uccisa da suo padre per sottrarla alle mire di Appio Claudio. “Virginia” fu inoltre il nome dato alla prima bambina inglese nata nel Nuovo Mondo, Virginia Dare: in quel caso il nome era ispirato a quello della colonia britannica di Virginia, che prendeva a sua volta il nome da Elisabetta I, detta “la regina vergine”
Dal latino Virgo = "vergine"
Onomastico: 7 gennaio in onore di santa Virginia del Poitou, vergine e martire –   15 dicembre, santa Virginia Centurione Bracelli – 5 agosto beata Virginia martire a Roma.

Vita, Vida, Vitalia / Vito, Vido

San Vito è il patrono di Recanati e viene invocato contro l’epilessia
Dal latino Vitalis = "che ha vita"
Onomastico: 15 giugno in onore di San Vito di Lucania, morto martire in quel giorno nell’anno 303.

Vittoria, Victoria, Viktoria, Vittorina / Vittorio, Victor, Vittore, Viktor, Vittorino

Nome dinastico della casata dei Savoia. Tale nome era portato, nella mitologia romana, dalla dea Vittoria, analoga alla greca Nike.
Dal latino Victorius = "vittorioso"
Onomastico: 13 gennaio, beata Victoria Valverde González – 18 gennaio, beata Victoire Gusteau- 2 febbraio, santa Vittoria, martire

Viviana, Vivianna, Vivian, Vivienne, Bibiana / Viviano, Vivian

Nome molto diffuso in Francia. Al maschile, il nome Vivian è attestato a partire dal Medioevo, mentre il suo uso al femminile è più recente, e può costituire un’anglicizzazione di Bébinn oppure una variante di Vivien. Quest’ultimo è un nome che venne adoperato da Alfred Tennyson nella sua opera Idilli del re.
Dal latino Vibianus = "che vive"
Onomastico: 2 dicembre in ricordo di santa Viviana o Bibiana, martire a Roma.
Libri consigliati
Nomi & segni zodiacali
Scegliere il nome del tuo bambino in accordo con le caratteristiche del suo segno
Il libro dei nomi
Per lui e per lei
Nomi
Origine, significato, giorno di festa
Il messaggio racchiuso nei nomi
Prodotti utili
Nome adesivo
Decorazione per cameretta personalizzabile
Lettera decorativa per nomi bambini
https://i1.wp.com/blog.bimbonaturale.org/wp-content/uploads/2015/05/Nomi-letta-V.jpg?fit=880%2C475https://i1.wp.com/blog.bimbonaturale.org/wp-content/uploads/2015/05/Nomi-letta-V.jpg?resize=150%2C150Redazione BimbonaturaleNominomi“Nomina sunt omina” Così i latini esprimevano la loro convinzione secondo cui ogni nome è un presagio, perché ponte sonoro tra l’uomo e la realtà: ogni nome ci evoca immagini, sensazioni, emozioni, pensieri, che gli sono stati associati nel corso degli anni. Il nome è energia, che l’uomo incanala in...