Quando si cerca di “insegnare” qualcosa ai bambini ci si concentra sul parlare o spiegare come ci si deve comportare e perché.

Spesso i genitori si dimenticano o non pensano a quanto conti di più il buon esempio delle parole.

Molti studi scientifici hanno dimostrato che i piccoli sono in grado di apprendere abilità complesse attraverso la sola osservazione, senza essere attivamente addestrati dai genitori (Science, 2001). Una volta immagazzinati nella mente sub-conscia i modelli, le convinzioni, gli atteggiamenti, i comportamenti che osserviamo nei genitori diventano collegamenti permanenti sotto forma di vie sinaptiche. In seguito, questi modelli potranno controllare i nostri comportamenti, pensieri, azioni per il resto della nostra vita, a meno che noi impariamo a riprogrammarci Scopri di più su  Il bambino ci rispecchia: l’importanza dell’imitazione in educazione

Come i bambini imparano la perseveranza

La perseveranza è una competenza che è importante i bambini acquisiscano. Un nuovo studio del Massachusetts Institute of Technology pubblicato su Science dimostra che anche i bambini di appena un anno sono in grado di imparare la tenacia, qualità che nella vita è certamente d’aiuto per raggiungere gli obiettivi che si desiderano.

Secondo gli autori dello studio l’apprendimento avviene osservando le azioni di un adulto alle prese con una difficoltà: i piccoli guardano e mettono in pratica l’esempio su compiti diversi a loro assegnati, utilizzando poi gli stessi meccanismi anche su azioni differenti.

LO STUDIO: LA PERSEVERANZA SI IMPARA PER IMITAZIONE – Lo studio è stato condotto su 262 bambini tra i 13 e i 18 mesi divisi in 2 gruppi. Il primo gruppo ha osservato una ricercatrice lottare duramente per estrarre due chiavi da un moschettone e recuperare un giocattolo da una scatola mentre un secondo gruppo ha osservato la ricercatrice risolvere i due compiti in pochi secondi per ben tre volte. I bambini sono poi stati messi a giocare con un gioco sonoro, senza però spiegare loro come attivarlo. I piccoli che hanno visto la ricercatrice lottare coi giocattoli hanno studiato e premuto il pulsante più volte rispetto all’altro gruppo, riuscendo infine ad accendere il gioco .
Libri consigliati
Io sono il tuo specchio
Neuroni specchio ed empatia
I neuroni specchio
Come capiamo ciò che fanno gli altri
Che cosa ne sarà di Mio Figlio?
L'Educazione per l'Uomo
Educazione nella Prima Infanzia

In casa e all'asilo
https://i0.wp.com/blog.bimbonaturale.org/wp-content/uploads/2017/09/mamma-bimbo-bambino-imitazione.jpg?fit=960%2C640https://i0.wp.com/blog.bimbonaturale.org/wp-content/uploads/2017/09/mamma-bimbo-bambino-imitazione.jpg?resize=150%2C150Redazione BimbonaturaleSliderStudi e notizieeducazione,infanzia,pedagogiaQuando si cerca di 'insegnare' qualcosa ai bambini ci si concentra sul parlare o spiegare come ci si deve comportare e perché. Spesso i genitori si dimenticano o non pensano a quanto conti di più il buon esempio delle parole. Come i bambini imparano la perseveranza La perseveranza è una competenza che...