Un tempo si diceva a chi veniva preso particolarmente di mira dalle zanzare: “hai il sangue dolce!”.

Sta di fatto che alcune persone attirano maggiormente le zanzare e persone che invece, senza uso di nessun repellente, vengono naturalmente ignorati da questi fastidiosi insetti.

E’ possibile, con l’aiuto dell’alimentazione, fare in modo di essere meno appetibili?

Che cosa attira le zanzare

Le zanzare, in base agli studi effettuati, vengono particolarmente attirate da:

  • anidride carbonica ( che viene espulsa con la normale respirazione)
  • alcune sostanze che vengono prodotte dalla pelle, soprattutto quando si è in movimento e si suda, per esempio acido lattico e ammoniaca
  • indumenti scuri:  i colori scuri risultano particolarmente attrattivi nei confronti delle zanzare, specialmente a breve distanza.
  • tasso alcolico
birra
BIRRA – Gli studi, confermati dall’ultima ricerca condotta presso il Centro di Ricerca IRD di Montpellier, dimostrano che esiste una correlazione fra le punture di zanzare e l’abitudine di bere molta birra: le zanzare non solo sono attratte dal sudore dei bevitori, ma preferiscono evitare altri mammiferi più vicini, per andare a scegliere appositamente chi ha bevuto molto.

 

zanzara
GRUPPO SANGUIGNO – Gli studi confermano che le persone con gruppo sanguigno O vengono punte il 50% in più rispetto a chi appartiene al gruppo A. Le persone appartenenti al gruppo B, invece, vengono generalmente ignorate dalle zanzare.

 

sistema immunitario
SISTEMA IMMUNITARIO – Secondo le ricerche le zanzare prediligono persone con “sangue cattivo”, tipico di quelle persone con un sistema immunitario poco efficiente contro il potere anticoagulante del siero iniettato dagli insetti.

Che cosa ci rende meno appetibili alle zanzare

Di contro esistono persone che vengono scelte meno volentieri dalle zanzare. Scopriamo cosa le rende meno appetibili:

lievito birra
VITAMINA B – Le vitamine B1 (tiamina) e B6 (piridossina) sembrano possedere la capacità di allontanare le zanzare, a causa del particolare odore che producono nel sudore, impercettibile per l’uomo ma sgradito ai ditteri. Fonti naturali di queste vitamine sono: il  lievito di birra, i cereali integrali, gli asparagi, i cavoli, il fegato e le uova. Attenzione, però, la vitamina B per entrare in circolo deve essere adeguatamente assorbita dall’intestino e questo non può avvenire in caso di forte stress nell’organismo o infiammazione e irritazione dell’intestino causata da un’alimentazione ricca di farinacei, zuccheri e latticini.

 

vaniglia
VANIGLIA – La vaniglia (Vanilla planifolia) viene considerata repellente per le zanzare. Alcuni studi hanno dimostrato che non vi sono proprietà repellenti associate  direttamente alla Vanillina, ma una aggiunta di Vanillina ad altri repellenti ne aumenta l’efficacia verso alcune specie di zanzara.

 

aglio
AGLIO – L’aglio e le spezie, come anche il peperoncino, sembra rendano il sangue poco appetibile alle zanzare.

 

olio essenziale lavanda
OLI ESSENZIALI – Alcuni oli essenziali, come ad esempio menta, lavanda e citronella, sono sgraditi alle zanzare. Scopri di più su Zanzare e bambini, come proteggere i più piccoli dalle punture in modo efficace e naturale.

 

Prodotti utili
Lievito alimentare in scaglie biologico
Fonte naturale di proteine, Vitamine B1 e B9
Integratore aglio
In perle
Weleda Urtica Spray 30 ml
spray pronto intervento per punture d'insetto, irritazioni e arrossamenti
Idrolato - Acqua Floreale di Geranio - Biologica
Rigenarante e Lenitivo - Ottimo per Alleviare il Prurito e per le Punture di Insetto - 100 ml
Stick Tea Tree
Lenisce la pelle dopo le punture di insetti, da foruncoli o acne e da herpes
Zeta Free
Gel dopo-puntura
https://i2.wp.com/blog.bimbonaturale.org/wp-content/uploads/2016/07/lievito-birra.jpg?fit=664%2C418https://i2.wp.com/blog.bimbonaturale.org/wp-content/uploads/2016/07/lievito-birra.jpg?resize=150%2C150Redazione BimbonaturaleRimedi naturaliSlidernaturopatia,rimedi naturaliUn tempo si diceva a chi veniva preso particolarmente di mira dalle zanzare: 'hai il sangue dolce!'. Sta di fatto che alcune persone attirano maggiormente le zanzare e persone che invece, senza uso di nessun repellente, vengono naturalmente ignorati da questi fastidiosi insetti. E' possibile, con l'aiuto dell'alimentazione, fare in modo...