novembre

Tra ottobre e novembre le foglie degli alberi cambiano colore e lentamente il paesaggio contadino si trasforma per condurci ai geli dell’inverno.

Soprattutto al centro e al nord a novembre si potranno già avvertire i primi freddi autunnali e la mattina la brina farà la sua comparsa sugli steli d’erba, per la gioia e lo stupore dei più piccoli.

A novembre sono ancora molti i lavori che possiamo fare nel giardino e orto didattico, dalla preparazione di nuove aiuole, ai trapianti delle piante, alla preparazione delle piante all’inverno.

I lavori nell’orto e nel frutteto

Possiamo ancora raccogliere:

  • barbabietole
  • cavoli
  • cipolle
  • finocchi
  • patate
  • carciofi
  • cavoli e cavolini di Bruxelles
  • rape
  • spinaci
  • insalate, cicoria, rucola, lattuga e lattughino
  • topinambur
  • verze
  • erbe aromatiche
  • frutti autunnali: giuggioli, cachi, nespole, melagrane, bacche di rosa canina, lamponi e more rifiorenti

Possiamo seminare:

  • aglio
  • carote
  • ceci
  • cime di rapa
  • fave
  • lattuga e lattughino
  • lenticchie
  • piselli
  • radicchio
  • ravanelli
  • rucola
  • spinaci
  • valeriana

Lavori extra:

  • Piantare in piena terra le talee fatte l’anno precedente o nuove piante da frutto o ornamentali
  • Potare le piante da frutto e ornamentali
  • Predisporre piccole serre o tunnel oppure utilizzare il tessuto non tessuto per combattere il freddo
  • Pulire bene le aiuole, da scarti, tutori etc.
  • Effettuare le lavorazioni profonde del terreno
  • Concimare con humus o cornoletame
  • Riordinare gli attrezzi ed effettuare le necessarie manutenzioni
  • Progettare la divisione delle aiuole per l’anno prossimo

Idea didattica per l’orto di novembre

compost compostiera fertilizzante organico
COMPOST – Facendosi aiutare da alcuni papà possiamo predisporre la nostra compostiera accanto all’orto, che conterrà i rifiuti organici del nostro orto e giardino didattico e mostrerà ai bambini il ciclo organico della vita e come gli scarti della nostra tavola siano invece il cibo preferito della terra! Concimando la terra con la concimazione organica, ovvero col compost, nutriamo il terreno affinché sia fertile, sano e vitale.
compostiera facile
COMPOSTIERA – Se non potete acquistare una compostiera in legno o fabbricarla, è possibile ovviare con una semplice rete metallica a maglie abbastanza strette, chiusa a cilindro e coperta con iuta.

 

compost
COMPOST – Una volta preparata la compostiera cosa facciamo? Prepariamo un primo strato con foglie secche e rametti, un secondo strato di terra (oppure letame) e un terzo strato in cui si raccoglieranno i rifiuti di orto, giardino e mensa: bucce di frutta e verdura, piante morte, erba tagliata, scarti di cucina. I microorganismi efficaci EM aggiunti al compost agevolano e facilitano la formazione di humus. Scopri di più su EM cosa sono i micro-organismi efficaci, a cosa servono e come si usano.

I lavori nel giardino didattico di novembre

A novembre dobbiamo fare in modo di preparare il giardino al lungo sonno invernale, i lavori principali saranno il riordino, la pulizia e la predisposizione di nuovi spazi e aiuole per la primavera.

  • Potiamo gli arbusti da frutto o ornamentali quando hanno perso il fogliame
  • Legare bene le piante giovani e i rampicanti, così che vento e neve non le rompano
  • Predisporre una serra per le piante che non resistono al gelo
  • Piantare i bulbi
  • Se abbiamo un piccolo stagno con pesci e piante acquatiche porre 1-2 palline di plastica galleggianti per mantenere un’apertura nello specchio d’acqua che può gelare
  • Facendo ordine ricordiamo però che gli animali selvatici cercano nelle piante un riparo per l’inverno, aiutiamoli, con mangiatoie o piccoli ripari costruiti col legno.

Idea didattica per il giardino di novembre

cibo uccellini
CIBO PER GLI UCCELLINI – I bambini possono diventare i custodi degli uccellini che in inverno cercano cibo e protezione. Potete creare con loro dei piccoli nidi in legno o appendere il cibo per i loro piccoli amici! In commercio si trovano palline di grasso e mangiatoie per gli uccellini, oppure potete creare loro delle piccole collane ricavate con ago e filo in cui infilzare pezzettini di  mela, oppure frutta secca o uva passa, pezzi di biscotto o di crosta di formaggio. Ricordate che per gli uccellini non sono adatti alimenti che contengano lievito, come pane e pizze.  La posizione ideale per porre gli alimenti deve tener conto sia degli uccellini, che hanno bisogno della vicinanza di una siepe, in cui gli uccellini si riparano e proteggono, sia dei bambini, che dovrebbero poter osservare, dalla loro classe, il risultato del loro lavoro.
Libri consigliati
Giardino&orto terapia
Coltivando la terra si coltiva anche la felicità
Il giardino dei sensi
Introduzione all'ortoterapia
Coltivare orti, balconi e giardini ecologici
Orto
Dal balcone al campo, come coltivare con successo
Prodotti utili
https://i0.wp.com/blog.bimbonaturale.org/wp-content/uploads/2015/11/novembre.jpg?fit=640%2C470https://i0.wp.com/blog.bimbonaturale.org/wp-content/uploads/2015/11/novembre.jpg?resize=150%2C150Redazione BimbonaturaleOrto e giardinodidattica,ortoTra ottobre e novembre le foglie degli alberi cambiano colore e lentamente il paesaggio contadino si trasforma per condurci ai geli dell'inverno. Soprattutto al centro e al nord a novembre si potranno già avvertire i primi freddi autunnali e la mattina la brina farà la sua comparsa sugli steli d'erba, per...