La perdita di sangue dal naso (epistassi) è un fenomeno comune nel bambino, soprattutto nel periodo invernale e primaverile a causa della secchezza che colpisce le mucose nasali.

EPISTASSI IN ETA PEDIATRICA – L’epistassi, che in realtà solo in rari casi potrebbe rappresentare un effettivo problema medico, colpisce soprattutto i bambini sopra i due anni e solitamente scompare nell’adolescenza.

Le cause dell’epistassi

Il sangue dal naso può essere provocato da un microtrauma causato dallo stesso bambino che, per es. si infila le dita nel naso, oppure da uno starnuto, un raffreddore.

A volte rientra in un quadro più ampio, per es. alterazione della coagulazione del sangue (che può essere causata anche dall’assunzione della comune aspirina) o presenza di polipi.

PSICOSOMATICA DELL’EPISTASSI – Nei bambini e nei giovani, soprattutto, l’epistassi è manifestazione esteriore di una forte emotività trattenuta, è come se questo conflitto fuoriuscisse prepotentemente dove non può essere ignorato. Scopri di più su Epistassi, il sangue da naso nei bambini: le cause, la visione psicosomatica e come comportarsi in pratica

Cure naturali per l’epistassi o sangue da naso

Durante l’emorragia nasale è utile far sedere il bambino, con calma, con la testa in avanti sopra una bacinella, far soffiare bene il naso per pulirlo da eventuali coaguli. Poi stringere le narici, con le dita a pinza, per circa 10 minuti (in questo caso occorre respirare con la bocca).

L’uso del ghiaccio (panni bagnati su fronte e nuca non sono molto efficaci) può essere di supporto: applicarlo alla base del naso mentre lo si stringe.

Solo se l’emorragia non cessa entro 20 minuti è consigliabile portare il bambino al pronto soccorso, come anche sarebbe bene comunicare questo problema al pediatra in caso di emorragia molto abbondante, che recidiva spesso e che compare insieme a lividi sulla pelle.

Per prevenire l’epistassi

L’epistassi può essere causata da eventi traumatici e da secchezza alle mucose, ecco come prevenirla:

  • NO A ESPOSIZIONE A SOLE E A CALORE – In  estate evitare un’eccessiva esposizione al sole se gli episodi di epistassi nel bimbo sono molto frequenti. Il calore del sole, infatti, aumenta la vasodilatazione e, di conseguenza, l’afflusso di sangue.
  • SI A UMIDIFICARE – L’ambiente, soprattutto nei mesi freddi, deve essere mantenuto sufficientemente umido, utilizzando gli appositi umidificatori, ozonizzatorioppure stendendo sui caloriferi panni o asciugamani bagnati.
  • CURA DEL NASO – Abbiate cura, soprattutto se il naso si secca e sono presenti croste, di applicare pomate all’arnica o alla calendula per impedire che la mucosa si secchi troppo.

 

I rimedi naturali in caso di epistassi

ARNICA – Arnica montana, 5 CH 2-3 granuli dal momento del trauma ogni 15-30 minuti

 

PEDILUVIO IN ACQUA FREDDA E IMPACCHI CON GHIACCIO – Pediluvio in acqua fredda, per richiamare il sangue alle estremità inferiori e abbassare la pressione alla testa. Sono indicati anche degli impacchi di ghiaccio, sul naso, la fronte e la nuca.

 

TINTURE MADRI O ESTRATTI IDROALCOLICI – Achillea millefolium T.M. 40 gocce 3 volte al giorno un quarto d’ora prima dei pasti – Equisetum arvense T.M. 30 gocce 3 volte al giorno  lontano dai pasti. Altre erbe consigliate: ippocastano, rusco, mirtillo, vite rossa, amamelide, sotto forma di tintura madre o infuso da bere durante la giornata.
Prodotti utili
Aesculus Hippocastanum - Ippocastano - Estratto Idrogliceroalcolico
Utile in caso di fragilità capilare
Equiseto - Estratto Idroalcolico
Equisetum arvense possiede un'azione re-mineralizzante, depurativa e diuretica.
AMAMELIDE foglie
Per infuso
Achillea Unguento Vegetale
Proprietà astringenti, antiemorragiche, coagulanti
https://i0.wp.com/blog.bimbonaturale.org/wp-content/uploads/2015/07/naso-bambino.jpg?fit=554%2C360https://i0.wp.com/blog.bimbonaturale.org/wp-content/uploads/2015/07/naso-bambino.jpg?resize=150%2C150Redazione BimbonaturaleRimedi naturaliSliderrimedi naturaliLa perdita di sangue dal naso (epistassi) è un fenomeno comune nel bambino, soprattutto nel periodo invernale e primaverile a causa della secchezza che colpisce le mucose nasali. Le cause dell'epistassi Il sangue dal naso può essere provocato da un microtrauma causato dallo stesso bambino che, per es. si infila le...