Toothbrush_x3_20050716_002Dovrebbe essere un gesto semplice e abitudinario, che facciamo più volte al giorno. Purtroppo non passa anno che arrivi qualche nuova tecnica e qualche nuovo attrezzo elettronico che metta in dubbio il modo in cui lo facciamo: dal tipo di spazzolino, al movimento, al tempo da dedicare pare non ci sia mai una versione univoca.

Secondo una ricerca pubblicata sul British Dental Journal, sono proprio gli esperti a prodigarsi in troppe raccomandazioni discrepanti tra loro, creando confusione, quando invece sarebbe opportuno dare poche indicazioni chiare e precise che siano adatte a tutti.

Lo studio

Condotto all’University College di Londra, ha analizzato in dieci diversi Stati le indicazioni date da dentisti, libri specifici e produttori di spazzolini da denti e parte dentifricie. Sono proprio gli esperti che consigliano metodi sempre diversi confondendo le persone.

In realtà non esistono dati scientifici e ricerche che supportino l’uso di una tecnica rispetto a un’altra: oltretutto anche la raccomandazione che viene fatta più spesso, ovvero di usare lo spazzolino dal basso verso l’alto in modo leggero non si è dimostrata finora migliore dello spazzolamento orizzontale.

Come spazzolare i denti

I denti andrebbero spazzolati:

  • Ogni volta che si mangia, soprattutto alimenti zuccherini.
  • Con lo spazzolino a 45°
  • Il movimento deve essere in orizzontale insistendo sulle zone tra dente e gengive, dove più facilmente si ferma il cibo e si forma la placca.
  • Per evitare di essere troppo aggressivi tenere lo spazzolino come fosse una matita invece che in pugno.
Quando si mangia qualcosa di dolce bisognerebbe essere rapidissimi a lavare i denti: trascorsi due minuti i batteri già iniziano a produrre gli acidi che erodono lo smalto.

Per evitare la carie

Igiene dentale

L’obiettivo di una buona igiene orale è proprio quello di spazzolare le tracce di zuccheri e batteri che sono la causa della demineralizzazione dello smalto dei denti.

Igiene alimentare

Fin da piccoli è importante osservare un’alimentazione corretta evitando quei cibi che creano un ambiente acido dannoso per i denti: dolciumi, succhi di frutta e carne rossa.

Gli alimenti da preferire sono: frutta e verdura fresche, pasta, riso, latticini e uova, tutti alimenti che consentono di mantenere la saliva a un giusto livello di acidità.

No alle droghe, al fumo e poche bevande alcoliche. Importante la pulizia professionale almeno una volta all'anno.
Libri consigliati
Cosa dicono i nostri denti
Quello che i denti raccontano di te
Mamma che denti!
Guida pratica alla salute dei denti del tuo bambino
Come faccio a occuparmi dei miei denti bambini?
Prodotti utili
Spazzolino da denti per bambini
Gel Dentifricio per Bambini Bionaturale
Per una naturale igiene dei dentini da latte
https://i2.wp.com/blog.bimbonaturale.org/wp-content/uploads/2015/04/Toothbrush_x3_20050716_002.jpg?fit=1024%2C768https://i2.wp.com/blog.bimbonaturale.org/wp-content/uploads/2015/04/Toothbrush_x3_20050716_002.jpg?resize=150%2C150Redazione BimbonaturaleBenessereDovrebbe essere un gesto semplice e abitudinario, che facciamo più volte al giorno. Purtroppo non passa anno che arrivi qualche nuova tecnica e qualche nuovo attrezzo elettronico che metta in dubbio il modo in cui lo facciamo: dal tipo di spazzolino, al movimento, al tempo da dedicare pare non ci...