visoL’argento è uno dei rimedi naturali più antichi: nell’antichità l’argento era connesso al culto delle divinità lunari e il suo uso è menzionato già in testi cuneiformi del III millennio a.C., nel libro della Genesi, e l’analisi di resti nei siti archeologici dell’Asia minore, delle isole dell’Egeo e del Vicino Oriente, indica che l’argento veniva utilizzato già nel IV millennio a.C.

Le proprietà mediche dell’argento erano già conosciute ai tempi dell’antica Grecia: lo stato di salute delle famiglie in cui si mangiava utilizzando posate e piatti in argento portava a dedurre che grazie all’argento ci si ammalava meno e le infezioni erano rare.

Il famoso “sangue blu” della nobiltà deriva proprio dal fatto che l’utilizzo di utensili in argento lasciava una caratteristica tinta bluastra del loro sangue dovuta alle tracce minime di argento puro, che si differenziava dal “sangue rosso” di coloro che mangiavano invece con posate di ferro e piatti di terracotta.

Le famiglie reali tramandarono questa conoscenza, mangiando su piatti in argento, utilizzando posate in argento, così che l'argento si mescolava quotidianamente con i cibi ingeriti. Si è potuto così osservare come, dopo una o due generazioni, i benefici dell’argento rendevano praticamente immuni a qualsiasi malattia infettiva.

Argento ed effetto antibiotico

Jim Powell scrisse nella rivista Science Digest (marzo 1978) “Il nostro più potente germicida”.

argento colloidale
“Grazie ad illuminate ricerche, l’argento sta emergendo come una meraviglia della moderna medicina. Un antibiotico può eliminare forse una mezza dozzina di organismi nocivi, mentre l’argento ne uccide circa 650. Non si sviluppa resistenza. Inoltre l’argento è praticamente non tossico.” Scopri tutte le proprietà dell’argento

Argento contro l’acne

In anni molto più recenti si è potuto osservare e provare che l’argento è in effetti utilissimo nella cura dell’acne.

Acne, quali sono le cause, la lettura psicosomatica e i rimedi naturali

Mentre negli anni scorsi si era soliti utilizzare argento sotto forma di granuli o microsfere, l’avanguardia del trattamento dell’acne sta invece nell’utilizzo di microspugne, ovvero piccoli cristalli porosi che rilasciano argento in modo graduale e continuo nella giornata.

argento
MICROSILVER – Queste microspugne a base di argento vengono chiamate microsilver e sono in grado di potenziare l’effetto disinfettante e antibatterico dell’argento, impedendo ai batteri responsabili dell’acne di proliferare.

Le creme a base di microsilver sono quindi in grado di sostituire gli antibiotici ma anche le cure ormonali. Meglio ancora se unite a creme che contengano alukina, un composto a base di allume, che riduce l’attività delle ghiandole sebacee, e acido 18 beta-glicirretico, sostanza estratta dalla liquirizia che ha un forte potere disinfiammante e cicatrizzante.

allume
ALUKINA – L’alukina, un composto a base di allume, riduce l’attività delle ghiandole sebacee
liquirizia
ACIDO GLICIRRETICO – Estratto dalla liquirizia, l’acido 18 beta-glicirretico, ha un forte potere disinfiammante e cicatrizzante. Scopri tutti gli altri rimedi naturali da usare in caso di acne
Libri consigliati
Il grande libro dell'Argento Colloidale per la salute delle persone, degli animali e delle piante
Ha effetti antibiotici, inibisce le infezioni, rinforza il sistema immunitario
Uso Terapeutico dell'Argento Colloidale
Argento colloidale: L'alternativa naturale agli antibiotici
Prodotti utili
Silver water
Argento colloidale
Rame Oro Argento - Olimentovis
Macchinetta per la produzione di ARGENTO COLLOIDALE Ionic Pulser
Bacchette in argento
Per la produzione di argento colloidale
Detergente Intimo con Argento Colloidale
SilverSalusTM Argento-Aloe crema gel

https://i0.wp.com/blog.bimbonaturale.org/wp-content/uploads/2015/11/viso.jpg?fit=640%2C429https://i0.wp.com/blog.bimbonaturale.org/wp-content/uploads/2015/11/viso.jpg?resize=150%2C150Redazione BimbonaturaleRimedi naturaliSlidernaturopatia,rimedi naturaliL'argento è uno dei rimedi naturali più antichi: nell'antichità l’argento era connesso al culto delle divinità lunari e il suo uso è menzionato già in testi cuneiformi del III millennio a.C., nel libro della Genesi, e l'analisi di resti nei siti archeologici dell'Asia minore, delle isole dell'Egeo e del Vicino Oriente,...