Il lavaggio di frutta e verdura è molto importante: da un lato, soprattutto se dobbiamo mangiarle crude, dobbiamo essere sicuri del livello di igiene; dall’altro, visto che non sempre è possibile avere la garanzia dell’assenza di inquinanti e pesticidi, dovremmo fare in modo da eliminarne il più possibile.

Ci sono diversi prodotti in commercio studiati appositamente per il lavaggio di frutta e verdura, ma sono davvero utili o, dato il loro costo non proprio irrisorio, ci sono alternative valide?

Lo studio sul modo migliore per lavare frutta e verdura

I ricercatori dell’Università del Massachusetts hanno condotto questo studio nel 2017 e lo hanno pubblicato sul Journal of Agricultural and Food Chemistry.

L’esperimento è stato svolto su mele Gala a cui sono stati aggiunti due pesticidi comuni: un insetticida (Fosmet) e un funghicida (Tiabendazolo).

I ricercatori hanno poi lavato le mele con tre metodi: acqua, acqua e bicarbonato e una soluzione a base di candeggina.

Il bicarbonato: il metodo migliore per eliminare pesticidi

I risultati migliori sono stati ottenuti con la soluzione di acqua e bicarbonato: dopo 12-15 minuti in ammollo il funghicida era diminuito dell’80% e l’insetticida del 96% sugli strati esterni.

Questo sistema non è però efficace e utile per la percentuale di pesticidi che riesce a penetrare negli strati interni del frutto.

Il lavaggio con bicarbonato si rivela dunque un metodo efficace, economico ed ecologico, probabilmente più delle soluzione che si trovano in commercio.
https://i0.wp.com/blog.bimbonaturale.org/wp-content/uploads/2019/09/bicarbonato.jpg?fit=960%2C640https://i0.wp.com/blog.bimbonaturale.org/wp-content/uploads/2019/09/bicarbonato.jpg?resize=150%2C150Redazione BimbonaturaleProdotti fai da teSliderStudi e notizieecologiaIl lavaggio di frutta e verdura è molto importante: da un lato, soprattutto se dobbiamo mangiarle crude, dobbiamo essere sicuri del livello di igiene; dall'altro, visto che non sempre è possibile avere la garanzia dell'assenza di inquinanti e pesticidi, dovremmo fare in modo da eliminarne il più possibile. Ci sono...